in

Multe anti-smog a Roma: affari d’oro

Ben 50.000 euro in una domenica. A colpi di 168 euro alla volta

A Roma, che ferma le Euro 6 diesel, multe anti-smog da 50.000 euro. Infatti, ci sono state 301 verbali. La sanzione è di 168 euro (articolo 7 del Codice della Strada) alla prima infrazione. Alla successiva violazione in due anni (recidiva), € 168 più la sospensione della patente da 15 a 30 giorni. Sono 168 per 301, così si supera quota 50.000 euro durante la domenica ecologica appena trascorsa.

Multe anti-smog: che colpaccio per i Comuni

Si trattava della prima delle quattro domeniche ecologiche programmate. La Polizia Locale di Roma Capitale ha predisposto mirati controlli per il rispetto del provvedimento emanato per la prevenzione e il contenimento dell’inquinamento atmosferico. C’è stata una vigilanza specifica, in entrambe le fasce orarie, nel perimetro individuato all’interno della ZTL Fascia Verde, che è enorme, seppure la Città Eterna si immensa. Ovviamente, discorso analogo per tutti i Comuni: sono incassi di peso quelli legati allo smog. E facili: basta controllare targa e libretto, in pochi istanti. Ipotizzando 50.000 euro al giorno, in 10 giorni si portano a casa 500.000 euro.

Inquinamento: meglio grazie al meteo

Comunque, nei primi giorni di blocco delle diesel, il PM10 non era calato. Anzi, salito. È tornato nei limiti grazie alle condizioni meteo favorevoli. Già sabato, le centraline fuori legge da undici erano calate a due. Rammentiamo che, la scorsa settimana, per fronteggiare l’allerta Pm10 il Campidoglio ha ordinato per quattro giorni di fila lo stop a tutti i diesel. Con una coda di polemiche notevole, specie perché non c’è nessuna ricerca scientifica a dimostrare la validità di questi blocchi.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento