in

Vittime della strada in calo nel 2019: bufala

Il web dice che i morti scendono. Ma mancano dati pesantissimi che fanno tragicamente salire il bilancio 

Occhio alla bufala su Internet che riguarda la sicurezza quando si guida: vittime della strada in calo nel 2019. È una fesseria. Ci sono i dati di Polizia Stradale e Carabinieri: si riduce in maniera più sensibile (del 2,9%) il numero delle vittime (1.566, meno 46). È vero? Per qualche sito, quelli sono i veri numeri della sicurezza stradale e delle vittime della strada. È vero?

Vittime della strada in calo: occhio

La Stradale e i Carabinieri hanno fornito i propri dati. In modo trasparente. Ma mancano i dati della Polizia Municipale. Non ci sono i morti in città. Esempio: le due 16enni di Roma investite in corso Francia. O le vittime di guidatori ubriachi e drogati: un’infinità.

Morti: come leggere i numeri

Inoltre, nel 2018 sono ricomprese le 43 vittime del crollo del viadotto sul Polcevera a Genova. Nel 2019 no. È ovvio che la tragedia del ponte Morandi ha inciso. Quindi i numeri del 2019 vanno letti e interpretati con sapienza: raccontano verità parziali.

Cosa dice l’Istat sui morti in strada

Sentiamo invece l’Istat. Che parla di morti registrati da tutte le Forze dell’ordine: Stradale, Carabinieri, Polizia Municipale. Continua a crescere la mortalità stradale in Italia. Le stime, basate sui dati preliminari relativi al primo semestre 2019 , evidenziano un calo, rispetto allo stesso periodo del 2018, sia di incidenti con lesioni (-1,3%) che di feriti (-2,9%) mentre aumentano le vittime (+1,3%). L’aumento delle vittime è frutto, in particolare, dell’incremento registrato sulle autostrade (oltre il 25%) e sulle strade extraurbane (+0,3%). Per le strade urbane si stima, invece, una diminuzione pari a circa il 3%. E allora, perché qualche sito dice che pubblica i veri numeri delle vittime della strada e della sicurezza stradale? Per acchiappare visitatori. Disinformazione pura. A oggi, nessuno può dire che i morti scendono. Vedremo in futuro l’Istat quale verdetto emanerà: se le vittime saranno di più o di meno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento