in

FCA apre le iscrizioni per il suo programma di tirocinio 2020

Il programma ha una durata massima di due anni ed è previsto fino a luglio 2022

FCA programma tirocinio 2020

Fiat Chrysler Automobiles (FCA) Brasile ha deciso di aprire ufficialmente le iscrizioni al suo programma di tirocinio per il 2020. Ci saranno in totale 150 posti disponibili e consentiranno ai partecipanti di lavorare nei team commerciale, comunicazione, acquisti, ingegneria, finanza, legale, produzione, risorse umane e così via.

I luoghi di lavoro si trovano presso gli stabilimenti di Betim (MG), Goiana (PE), Campo Largo (PR), Jaboatão dos Guararapes (PE), Nova Lima (MG), Belo Horizonte (MG), São Paulo (SP), Campinas (SP), Rio de Janeiro (RJ), Brasilia (DF), Curitiba (PR) e Recife (PE).

FCA programma tirocinio 2020
FCA, il programma di tirocinio prevede diverse aree in cui candidarsi

FCA: il gruppo apre in Brasile le iscrizioni al programma di tirocinio per il 2020

I posti disponibili da poter occupare sono nelle aree di formazione in economia aziendale, contabilità, comunicazione sociale, diritto, economia, ingegneria, psicologia, informatica, graphic designer, statistica e segreteria. I candidati dovranno affrontare uno stage di 30 ore settimanali.

Il programma di tirocinio offerto da Fiat Chrysler Automobiles ha una durata minima di un anno e un massimo di due anni. Il corso si terrà da luglio 2021 a luglio 2022 mentre la registrazione potrà essere effettuata fino al 28 gennaio 2020 tramite il sito Web dedicato.

Oltre alla possibilità di ottenere una borsa di studio, il programma di FCA offre sconti su trasporto, cibo, assicurazione sulla vita e sull’acquisto di un’auto dopo un anno di tirocinio. Inoltre, gli studenti avranno l’opportunità di sviluppare le capacità e migliorare il talento personale, scambiando idee con i professionisti all’interno di un team innovativo e collaborativo.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento