in

Esteban Ocon era sicuro che Leclerc avrebbe fatto meglio di Vettel nel 2019

Esteban Ocon afferma di non essere sorpreso di quanto Charles Leclerc abbia fatto nel suo primo anno alla Ferrari

Charles Leclerc
Charles Leclerc

Esteban Ocon afferma di non essere sorpreso di quanto Charles Leclerc abbia fatto bene nel suo primo anno, avendo previsto all’inizio di quest’anno che il 22enne pilota Ferrari avrebbe battuto Sebastian Vettel nel loro primo anno come compagni di squadra a Maranello. Parlando con NextGen Auto, Ocon ha dichiarato: “Charles merita quello che gli succede. E non è una sorpresa per me. Ho detto che se avesse avuto l’auto per vincere gare e fare pole, lo avrebbe fatto. Ho anche detto che sarebbe finito davanti a Sebastian Vettel. Abbiamo combattuto tutta la nostra carriera insieme a lui, Max Verstappen, Pierre Gasly. È anche questo ci ha permesso di aumentare il nostro livello e ci ha motivato a fare sempre meglio ”.

Esteban Ocon afferma di non essere sorpreso di quanto Charles Leclerc abbia fatto nel suo primo anno alla Ferrari

Nel 2019 Esteban Ocon è rimasto senza posto a sedere. È stato costretto ad aspettare fino a quando Mercedes e Renault non hanno concordato di riportarlo in griglia per la squadra francese nel 2020. Ocon si è dimostrato un pilota esuberante durante i suoi giorni con la Force India e ora i podi sono sul suo radar con una squadra che non arriva sul podio dal Gran Premio della Malesia del 2011, quando Nick Heidfeld ha segnato il suo centesimo e ultimo terzo posto.

Per la sua stagione di ritorno, Esteban Ocon arriva nel paddock con non solo rinnovata energia, ma anche un nuovo design del casco per l’occasione, “Michael Schumacher è stato il mio modello. Ha cambiato lo sport in termini di applicazione e il modo in cui le squadre vedono i piloti. Ha impostato il livello massimo.”

Dei due giorni che ha trascorso a Yas Marina all’inizio del mese con il suo nuovo team, Ocon ha dichiarato: “C’è un po’ di lavoro di adattamento da fare, ma c’è stata una buona atmosfera tra noi. I primi due giorni di test sono stati davvero cruciali. Ho potuto vedere le differenze tra Mercedes e Renault e ho iniziato a lavorarci su. ”

Ti potrebbe interessare: Charles Leclerc: mi piacerebbe sfidare Vettel per il titolo 2020

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento