Ayrton Senna, le più belle gare della sua carriera

5 delle gare più belle di Ayrton Senna. Ripercorriamo la sua storia sportiva a 21 anni dalla sua tragica scomparsa.

Ayrton Senna

Oggi sono 21 anni che Ayrton Senna ci ha lasciato. Un grande campione, un uomo che ha dedicato la sua vita alle corse ed allo sport. Questo primo maggio a distanza di 21 anni vogliamo anche noi ricordare un pilota unico e di classe superiore, mostrandovi le 5 gare più belle, regalo che la Gazzetta dello Sport sul suo portale ha voluto fare agli appassionati, e noi, abbiamo voluto riproporre ai nostri lettori.

Chi era Ayrton Senna

I più giovani tra i lettori magari non conosceranno bene la storia di questo campione, e prima di vedere le migliori gare di Formula 1 in cui Ayrton gridò la sua classe al mondo intero, ci piace brevemente ripercorrere e ricordare la storia di quest’uomo, diventato leggenda delle corse.

Senna nato il 21 Marzo del ’60 a San Paolo in Brasile in una famiglia benestante, da subito fece notare le caratteristiche di sensibilità al volante grazie alla prime vittorie sui Kart alla tenera età di soli tredici anni, conquistando i primi titoli nei campionati Juniores.

Crescendo, il ragazzo comincia a sviluppare le sue capacità su macchine e campionati maggiori, approdando in Italia e guidando vetture nella Formula Ford, e successivamente nella Formula 3, dove esordisce con pole position, successiva vittoria ed anche giro più veloce.

Nel 1984 approdò in Formula 1 alla scuderia della Toleman, dove per primo riuscì a segnare record incredibili mai raggiunti dalla piccola scuderia made in England. La sua bravura colpì subito tutti, tanto che l’anno dopo la Lotus decise di inserirlo come pilota del suo team, che vide subito in Senna segnare già al secondo GP una vittoria memorabile.

Nel 1988 finalmente ci fu la definitiva consacrazione con il passaggio a McLaren. Accompagnato da un altro grande delle corse Alain Prost, Senna segnò un periodo d’oro per la scuderia e per la Formula 1 in generale, dove per ben 6 anni, fino al 1994, costellò la sua bacheca personale di vittorie e record mai raggiunti prima.

Nel 1994 poi, finito il periodo d’oro, ci fu il passaggio alla Williams, auto che per cambiamenti di regolamento diventò poco competitiva, e purtroppo, nello stesso anno, al GP di Imola, il tragico schianto alla curva del Tamburello.

Le migliori gare di Ayrton Senna

In questa veloce carrellata di scuderie e vittorie, vogliamo però ricordare con dei video riportati anche dalla Gazzetta dello Sport quelle che sono state le 5 gare più memorabili del campione.

GP di Monaco, Motecarlo 1984

In questa gara Senna mostrò la sua classe al mondo intero con la Tolemann in Formula 1. La prima vera rivelazione del campione, in cui dal 13° posto, con una vettura sicuramente meno prestazionale delle rivali, riuscì a recuperare tutte le 13 posizioni ed arrivare primo sotto un nubifragio.

La gara purtroppo, nonostante il “miracolo” compiuto da Senna, fu interrotta causa la grande quantità di pioggia, ma la classe di Ayrton fu per la prima volta svelata anche in Formula 1.

Gp Portogallo, Estoril 1985

Altra gara mozzafiato fu quella che Ayrton fece l’anno seguente a bordo della Lotus. A conferma che il bagnato era il suo forte, sul circuito portoghese, Ayrton in questa gara vinse per la prima volta un GP, e lo fece doppiando tutti i piloti, e lasciando più di un minuto di distacco tra lui ed il secondo classificato Michele Alboreto.

GP del Belgio, Spa Francorchamps 1988

In questa gara comincia la grande avventura del pilota brasiliano con l’amico e rivale Prost alla McLaren. Un GP dove i due si contenderanno per tutta la gara il podio fino alla fine, e Senna riesce a spuntarla dopo aver tenuto per praticamente tutti i giri Prost dietro.

GP Brasile Interlagos

Una gara simbolo della tenacia con sui Ayrton Senna affrontava ogni GP. Senna in questo GP ebbe per tutta la durata del percorso un problema al cambio della sua vettura, che lo costringeva a sforzare il suo braccio molto più del dovuto. Il pilota, nonostante questo grave problema, continuò fino alla fine, e trionfò aggiudicandosi la gara. Alla fine il campione sarà aiutato ad uscire dalla vettura ed il suo braccio resterà quasi immobilizzato dallo sforzo.

GP Europa, Donington 1993

Ecco qui una altra gara perfetta di Senna. Al primo giro, partendo dalla quarta posizione, Ayrton supera tutti mostrando ancora una volta la sua bravura e la sua classe. Sotto una pioggia incerta dominerà il GP, doppiando ancora una volta tutti tranne il secondo classificato Damon Hill, che gli sarà dietro a circa un minuto e 20 secondi.

La storia sportiva di Ayrton Senna è ormai leggenda, e a distanza di 21 anni ci sembrava quasi doveroso parlarne e ricordare le sue gesta. Un uomo che ancora oggi è sicuramente considerato tra i migliori piloti di Formula 1 di sempre, (se non il migliore) e di cui si ricorderà ancora per anni la sua incredibile volontà e la sua classe sopraffina.