Fiat Punto, possibile un ritorno a Mirafiori nei prossimi mesi

di -
Fiat Punto

La Fiat Punto, attuale rappresentate del marchio Fiat nel segmento B del mercato delle quattro ruote, torna a far parlare di sé con quella che possiamo definire a tutti gli effetti una mossa a sorpresa da parte di FCA. L’attuale generazione della Fiat Punto, infatti, dopo aver progressivamente abbandonato le linee di produzione di Melfi per far spazio ai progetti di Fiat 500X e Jeep Renegade potrebbe far ritorno nello stabilimento di Mirafiori, dove veniva prodotta dal 2005 al 2006 la Grande Punto, per continuare ad essere prodotta almeno sino al 2016 quando FCA dovrebbe presentare la nuova proposta per il segmento B del marchio Fiat, ovvero la nuova Fiat 500 5 porte.

Fiat Punto

Ad avanzare l’ipotesi di un possibile trasferimento della Fiat Punto è stata la sezione torinese dell’autorevole quotidiano LaRepubblica che fa riferimento ad alcune indiscrezioni emerse  a margine delle due riunioni di Fim e Fiom tenutesi nella mattinata di ieri. Attualmente, la Fiat Punto viene prodotta, in quantità ridotte rispetto al passato, su una delle due linee di produzione dello stabilimento di Melfi. La necessità di incrementare la produzione della Fiat 500X e della Jeep Renegade, che attualmente occupano l’altra linea, dovrebbe portare ad un trasloco a Mirafiori della Fiat Punto.

fiat 500x

A Mirafiori, in questi mesi, si lavora a ritmo ridottissimo con pochi giorni di lavoro al mese che vengono utilizzati per realizzare poche migliaia di unità di Alfa Romeo MiTo, che si basa sulla stessa piattaforma della Fiat Punto. Secondo i rumors, non ancora confermati, la Fiat Punto attuale potrebbe trasferirsi nel corso dei prossimi mesi proprio a Mirafiori in modo da aumentare la forza lavoro nello stabilimento piemontese e ridurre cosi il ricorso alla Cassa Integrazione.

alfa_romeo_mito

Ricordiamo che a Mirafiori, a partire dalla fine del 2015, entrerà in produzione, in una nuova area del complesso produttivo di FCA, il nuovo SUV di casa Maserati, l’attesissimo Maserati Levante che dovrebbe garantire un fortissimo incremento della produzione presso lo stabilimento piemontese già a partire dal 2016. Nel frattempo, per tutto il 2015, Mirafiori potrebbe essere utilizzato per produrre ancora l’attuale generazione della Fiat Punto che, nel 2014, è stata realizzata a Melfi in circa 120 mila unità. In questo modo, il marchio Fiat continuerebbe a commercializzare la sua segmento B, anche se con volumi di produzione leggermente ridotti, ancora per molti mesi. Seguendo questa strada, Fiat non resterebbe scoperta in un segmento di mercato fondamentale in Europa ed avrebbe tutto il tempo per preparare il debutto dell’erede della Fiat Punto, ovvero la futura Fiat 500 5 porte che, a partire dalla fine del 2016, potrebbe prendere rimpiazzare proprio l’attuale Punto e l’Alfa Romeo MiTo a Mirafiori. Per ora non ci resta che attendere il rilascio di nuovi dettagli sulla situazione che dovrebbe definirsi verso la fine del mese di febbraio quando FCA incontrerà a Melfi i sindacati per definire i turni di lavoro nello stabilimento di produzione sito in Basilicata. In quest’occasione potrebbe essere presa la decisione definitiva in merito al futuro della Fiat Punto.

 Fiat Punto

  • a quando la nuova????

  • wissender

    Invece di eliminare la Pinto, si dovrebbe semplicemente aumentare possibilmente la qualita di macchina, indipendentemente di un eventuale Wrede. Continuare a produrla parallelamente. Le investizioni sono bassi in questo caso, perche la Punto si e’ gia pagata nell’ passato. E’ possibile Rimodernare la Punto, ed offrirla ad un prezzo