Alfa Romeo Giulietta, quale futuro per la nuova generazione?

di -
Alfa Romeo Giulietta

L‘Alfa Romeo Giulietta rappresenta, oramai da molti anni, il cuore del marchio Alfa Romeo e l’unico modello in grado di dare un sostanziale contributo alle vendite del brand in Europa. Come sappiamo, il piano industriale di FCA sino al 2018 prevede un netto cambio di rotta per Alfa Romeo che, nel corso del mese di giugno, registrerà il debutto della nuova Alfa Romeo Giulia, la berlina di segmento D che segnerà l’inizio della sfida di Alfa Romeo ai marchi premium tedeschi. A breve distanza dalla Giulia debutterà, sulla stessa piattaforma, anche il primo SUV del brand italiano che sarà commercializzato dal 2016.

Alfa Romeo GiuliettaIl target fissato per Alfa Romeo è quello delle 400 mila unità vendute da raggiungere entro il 2018. Per tagliare questo ambiziosissimo traguardo sarà però necessario rinnovare l’attuale Alfa Romeo Giulietta con una nuova generazione in grado di rappresentare un netto step up qualitativo rispetto al modello attuale. In Europa, infatti, il segmento C del mercato, quello della Giulietta, gioca un ruolo fondamentale in particolare per il mercato premium di cui Alfa Romeo vuole diventare protagonista.

Alfa Romeo GiuliettaCome sappiamo, le novità per il segmento di mercato occupato attualmente dalla Giulietta arriveranno nel biennio 2016-2018. In programma, infatti, ci sono due modelli inediti che dovrebbero andare a rinnovare la gamma di Alfa Romeo e generare, in Europa, volumi di vendita nettamente superiori rispetto all’attuale Giulietta.

La nuova generazione dell’Alfa Romeo Giulietta sarà basata, senza dubbio, su di una piattaforma completamente nuova che potrebbe contare, secondo alcuni rumors del mese scorso, sulla trazione posteriore. Il target per la nuova Alfa Romeo Giulietta non sarà rappresentato da vetture come la Volkswagen Golf. Seguendo la strada indicata dalla nuova Giulia, infatti, la prossima generazione dell’Alfa Romeo Giulietta mira a diventare un’alternativa concreta alla BMW Serie 1, alla Mercedes Classe A ed all’Audi A3, vetture che negli ultimi anni sono diventate delle solidissime realtà del mercato delle quattro ruote europeo.

Alfa Romeo GiuliettaA differenza della Giulia, di cui si parla da anni e che è stata protagonista di una serie quasi infinita di rumors e rendering più o meno azzeccati, la nuova Alfa Romeo Giulietta rappresenta ancora un piccolo mistero per il futuro di Alfa Romeo. La nuova segmento C, infatti, è un progetto su cui Alfa sta mantenendo uno strettissimo riserbo. Come visto in precedenza, inoltre, il piano industriale prevede due vetture per il segmento occupato dall’attuale generazione della Giulietta. La prima dovrebbe essere una tradizionale hatchback, e quindi un’erede diretta del modello attuale, mentre la seconda potrebbe essere un crossover o una versione con carrozzeria differente, una coupè, del modello base. Come visto alcune settimane fa, parte integrante del nuovo progetto Giulietta la ricopriranno i nuovi motori nuovo quattro cilindri turbo diesel da 2.2 litri e 2.0 MultiAir turbo con iniezione diretta. Il debutto in pubblico della nuova Alfa Romeo Giulietta dovrebbe essere fissato per la parte finale del 2016. Maggiori dettagli arriveranno sicuramente nel corso dei prossimi mesi.

  • alfred

    Alfa forever..però cercate di tirare fuori anche un bel Coupe’..possibilmente anche integrale..

  • orazio.bacci

    La Giulietts bene l’iniezione diretta ma devono farla anche ibrida.

  • Gennarino Esposito

    :”…il debutto in pubblico della nuova Alfa Romeo Giulietta dovrebbe essere fissato per la parte finale del 2016″… è confermato?