Alfa Romeo Giulia 2.2 Diesel

,

Alfa Romeo Giulia 2.2 Diesel: BR-Performance aumenta la potenza a 232 Cv

Alfa Romeo Giulia 2.2 Diesel è sicuramente uno dei modelli più popolari nella gamma della nuova berlina di segmento ‘D’ arrivata negli scorsi mesi a sfidare sul mercato le automobili delle case automobilistiche rivali di Audi, Mercedes e Bmw. Questa vettura nelle sue varie versioni presenti in gamma ha conquistato per la sua qualità appassionati e addetti ai lavori, come dimostrano le recensioni sempre positive che questi rilasciano quando si tratta di parlare di Alfa Romeo Giulia. 

Nonostante ciò c’è sempre qualcuno che pensa a fare di meglio, migliorando ulteriormente le qualità già eccelse che questi modelli garantiscono nel momento in cui escono dalla fabbrica. Oggi infatti vi segnaliamo che BR-performance, azienda specialista nella messa a punto di motori, ha deciso di aggiornare Alfa Romeo Giulia 2.2 JTDM. La ditta di elaborazioni è riuscita a incrementare il motore diesel da quattro cilindri 2.2 litri da 180  a 232 Cavalli, e la coppia massima da 450 Nm (332 lb-ft) a 542 Nm (400 lb-ft).

Alfa Romeo Giulia 2.2 Diesel: le modifiche di BR-Performance

La società non ha rivelato alcun dettaglio delle prestazioni, ma sicuramente questa versione di Alfa Romeo Giulia 2.2 diesel sarà più veloce rispetto alla vettura di serie, che presenta un’accelerazione da 0 a 100 km in 7,2 secondi e che vanta una velocità massima di 232 chilometri orari. Inoltre. Tra l’altro segnaliamo che tutte queste modifiche, secondo quanto raccontano i responsabili di BR-Performance nel loro comunicato ufficiale, costeranno solo 650 euro ai clienti che vorranno avvalersene. 

Leggi anche: Nuova Alfa Romeo Brera: il rendering di una vettura che stupirà

Alfa Romeo Giulia 2.2 Diesel
Alfa Romeo Giulia 2.2 Diesel by BR-Performance

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio base: nuove immagini dal web per il Suv

Insomma si tratta di una notizia molto interessante per tutti coloro i quali hanno intenzione di rendere ancora più potente la propria Alfa Romeo Giulia 2,2 diesel. La notizia infatti ha fatto rapidamente il giro del web suscitando le reazioni dei numerosi fan del Biscione, che come sempre accade in questi casi sono sempre molto reattivi nel commentare e leggere tutte le notizie che riguardano la propria casa automobilistica preferita, che del resto ulteriormente appare spesso al centro delle attenzioni di appassionati e addetti ai lavori nel mondo dei motori. 

Lascia un commento

Loading…

Fiat Chrysler

Fiat Chrysler investe 100 milioni di euro nel centro di Ricerche di Torino

Dodge Durango Shaker

Dodge Durango Shaker: Fiat Chrysler valuta l’idea di produrre il Suv