Alfa Romeo Giulia e Fiat Tipo: la soddisfazione di Alfredo Altavilla

Alfa Romeo Giulia e Fiat Tipo sono due delle principali novità del panorama automobilistico internazionale di questo ultimo anno. Le due vetture italiane stanno ottenendo risultati lusinghieri in termine di vendite e di complimenti da parte degli addetti ai lavori. Nelle scorse ore il top manager di Fiat Chrysler Automobiles, Alfredo Altavilla ha espresso tutta la sua soddisfazione per il buon andamento sul mercato di questi due veicoli che certamente rappresenteranno due punti fermi nel futuro prossimo del gruppo diretto dall’amministratore delegato Sergio Marchionne. Per quanto riguarda la Giulia, il dirigente di Fca sottolinea come in Italia la berlina nel suo segmento sia già una delle più vendute. Addirittura a fine settembre si dovrebbero raggiungere gli obiettivi di vendita prefissati per tutto il 2016.

Alfa Romeo Giulia: già raggiunti gli obiettivi di vendita per il 2016

Questo significa che le vendite di Alfa Romeo Giulia stanno andando oltre le più rosee aspettative, anche se ovviamente un primo bilancio lo si potrà fare solo più avanti, visto e considerato che comunque la gamma non è ancora completa e questo finisce per penalizzare le vendite che altrimenti sarebbero ancora più cospicue. Altavilla mette anche in evidenza che l’accoglienza per la nuova berlina del Biscione è stata molto positiva anche all’estero. Inizialmente c’era un po’ di paura su come fuori dall’Italia avrebbero accolto questa novità. I risultati di questi primi mesi stanno però dimostrando che la Giulia piace molto anche al di fuori del nostro paese.

Anche all’estero amano Alfa Romeo Giulia

Altra cosa messa in evidenza da Alfredo Altavilla, è che fino ad ora solo il 40% di chi acquista la nuova Alfa Romeo Giulia è un vecchio ‘alfista’, il restante 60% è rappresentato da clienti provenienti da altri marchi. Questo è un segno molto positivo, perchè significa che la base dei clienti di Alfa Romeo grazie a questo nuovo modello si sta allargando. Questo del resto era l’obiettivo dei dirigenti di Fiat Chrysler che credono fortemente al rilancio della gloriosa casa automobilistica milanese, che alla lunga potrebbe diventare un temibile concorrente per le rivali tedesche  Audi, Mercedes e Bmw. Questo ovviamente quando la gamma del Biscione sarà completata con l’arrivo di numerosi altri modelli.

Alfa Romeo Giulia in allestimento Veloce al Salone di Parigi 2016
Alfa Romeo Giulia in allestimento Veloce al Salone di Parigi 2016

Leggi anche: Jeep Renegade MoparONE è la versione più ‘americana’ del piccolo SUV

Si parla anche di Fiat Tipo

Parole di grande soddisfazione il manager le dedica anche alla nuova Fiat Tipo, che a Parigi è presente con la gamma completa. Questo modello ha rappresentato il ritorno della principale casa automobilistica italiana nel segmento ‘C’ del mercato auto, dopo qualche anno di assenza. Le vendite vanno a gonfie vele per tutte e 3 le varianti di Tipo: Berlina, Hatchback e Station Wagon. Della gamma di Fiat Tipo alla gente piace il rapporto qualità prezzo che al momento non ha rivali nella categoria, come dimostrano le classifiche di vendita dominate dai modelli targati Fiat, da qualche mese a questa parte.

Fiat Tipo
Fiat Tipo