Alfa Romeo Stelvio: per la Quadrifoglio 510 cavalli di potenza

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio

Il prossimo 1 ottobre 2016, quando si aprirà la prossima edizione del Salone dell’automobile di Parigi è assai probabile che la principale attrazione della kermesse automobilistica possa essere Alfa Romeo Stelvio. Questo è il primo suv nella lunga e gloriosa storia delle celebre casa automobilistica del Biscione. Un veicolo atteso da tempo da parte dei numerosi fan alfisti. Basti pensare che un primo concept di un possibile suv di Alfa Romeo risale al 2003 quando fu mostrato nel corso di una manifestazione assai nota il cosiddetto ‘Kamal’. Adesso finalmente l’idea di vedere il Biscione protagonista anche nel segmento di mercato dei Suv sembrerebbe essere molto vicina.

Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio monterà il V6 2.9 litri da 510 cavalli

Ricordiamo che il nome di questo veicolo non è stato ancora ufficializzato, anche se da ambienti vicini ai vertici di Alfa Romeo si sostiene che il nome scelto per questo modello sia proprio Stelvio, in onore del celebre colle delle Alpi. Ricordiamo che molto probabilmente questa automobile esordirà nella sua versione più potente e sportiva. Ci riferiamo alla Quadrifoglio al pari di quanto avvenuto con la berlina Alfa Romeo Giulia. Anche questa versione monterà il medesimo motore visto nella versione più sportiva di Giulia. Ci riferiamo al propulsore V6 2.9 da 510 cavalli di potenza. Dunque il nuovo Alfa Romeo Stelvio nella sua configurazione più sportiva dovrebbe garantire una guidabilità davvero soddisfacente.

Ricordiamo anche che Alfa Romeo Stelvio, secondo quanto dichiarato da Sergio Marchionne, numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, dovrebbe essere prodotto presso lo stabilimento FCA di Cassino già a partire dalla fine di questo anno per poi essere commercializzato nel corso della primavera del 2017. Il modello base, secondo i soliti bene informati, potrebbe avere un prezzo di partenza intorno ai 36 mila euro. La base di questo veicolo è la stessa della berlina Giulia; ci riferiamo alla piattaforma modulare ‘Giorgio’, che dunque garantirà al veicolo la trazione posteriore.

Alfa Romeo Stelvio
Alfa Romeo Stelvio: esordio l’1 ottobre al Salone auto di Parigi nella versione Quadrifoglio

Veicolo fondamentale per il rilancio del Biscione nel mondo dei motori

Questo veicolo viene considerato dai dirigenti del Biscione come uno dei più importanti per il rilancio di Alfa Romeo nel segmento Premium del mercato auto. Basti considerare il fatto che la categoria dei Suv è una di quelle in grande spolvero in questo periodo nel mondo dei motori e dunque è facile ipotizzare che dal successo di questo suv possa dipenderà gran parte delle possibilità per il Biscione di raggiungere l’obiettivo delle 400 mila immatricolazioni annue, fissato da Sergio Marchionne e soci come l’obiettivo primario per i prossimi anni da parte di Fiat Chrysler Automobiles. Questo tra l’altro, sarà solo il primo di 3 suv che andranno ad arricchire la gamma dei veicoli della casa di Arese da adesso alla metà del 2020. Vedremo dunque quelle che saranno le prossime novità che presto riguarderanno questo veicolo del noto brand italiano, il cui esordio è ormai imminente.

  • umberto

    sono un pò troppi per il tipo di veicolo, però il mercato chiede questo ed è giusto che venga prodotto!

  • Domenico Villani

    Finalmente!! Io vidi la Kamal dal vivo e vi assicuro che se l’avessero prodotta l’avrei acquistata…poi bmw x5… che sto aspettando di rottamare per avere finalmente un Suv targato Alfa Romeo

  • Beetje vervanging Alfa Sud ???