in

Jeep investe in tecnologia nello stabilimento di Goiana

La fabbrica brasiliana manterrà la sua capacità produttiva di 1000 auto al giorno

Fiat Chrysler Automobiles produzione Goiana

Lo stabilimento Jeep di Goiana è la fabbrica di FCA più moderna al mondo. La più grande sfida del gruppo è quella di continuare ad innovare il sito brasiliano per restare al top in termini di modernità.

Pertanto il team di professionisti dell’azienda è impegnato nello sviluppo di nuovi progetti rivolti a innovazione e sostenibilità, senza però impattare sull’efficienza. Fiat Chrysler Automobiles afferma che attualmente lo stabilimento di Goiana produce 1000 auto al giorno in tre turni, 24 ore al giorno e sei giorni alla settimana e la produzione deve continuare in questo modo.

Fiat Chrysler Automobiles produzione Goiana
Stabilimento Jeep di Goiana

Jeep: la fabbrica di Goiana continuerà ad essere la più moderna al mondo di FCA

Pierluigi Astorino, direttore dello stabilimento, ha dichiarato che il lavoro è essenziale per continuare a modernizzare il sito di Goiana. Egli affermato: “La nostra sfida è rimanere all’avanguardia nel settore automobilistico e garantire il nostro sviluppo allo stesso ritmo di quello della tecnologia mondiale. Non si tratta solo di sviluppare automobili ma di promuovere la conoscenza delle persone. Ciò consentirà di creare progetti che permettono di trovare errori“.

Uno di questi progetti si chiama Precision. Per misurare la lunghezza delle parti di un veicolo, il lavoratore aveva bisogno di eseguire un test manuale. Egli doveva riportare gli spazi di ogni abbinamento annotandoli da qualche parte. Per questo i professionisti di Jeep hanno sviluppato un dispositivo che effettuato misurazioni e indica i centimetri.

FCA Goiana

In merito a ciò Renato Pereira, responsabile della qualità del processo nella fabbrica di Goiana, ha dichiarato: “Prima l’operatore effettuava la misurazione e doveva fare dei calcoli, sprecando del tempo prezioso. Ora le misure sono indicate dal dispositivo stesso e il risultato viene inviato al cloud“. Grazie a questo dispositivo è stato possibile ridurre del 30% in media il tempo di lavoro.

I professionisti hanno lavorato anche ad un altro progetto, creato pensando alla sostenibilità: l’eliminazione dei manuali di ogni vettura. Fino al 2018, ogni veicolo aveva 49 pagine dedicate, contenenti diverse informazioni che gli operatori compilavano manualmente (es. eventuali difformità presenti sul veicolo). Adesso, invece, ogni auto ha solo due pagine e l’obiettivo finale è quello di azzerare la quantità di carta utilizzata.

Jeep Goiana

Introdotto un nuovo sistema che permette di svolgere un lavoro di 50 fine settimana in soli tre ore

Paulo Couto, responsabile dell’area di assemblaggio dello stabilimento Jeep di Goiana, ha affermato: “L’aspettativa è di eliminare la quantità di carta da aprile/maggio del prossimo anno. Tutte le informazioni verranno inserite i un sistema sul computer. In questo modo pensiamo alla sostenibilità, riducendo la deforestazione e il consumo di acqua“.

Nell’area di sviluppo della carrozzeria sono stati implementati un sensore di misurazione della forza e una telecamera di ispezione su un’apposita apparecchiatura che permettono di inviare dati a un sistema così da lavorare sulla macchina prima che si verifichino eventuali problemi.

Mateus Marchioro, responsabile del reparto carrozzeria nella fabbrica brasiliana, ha detto: “I dati delle apparecchiature vengono immessi nel cloud e indicano quali specifici interventi di manutenzione devono essere eseguiti sull’apparecchiatura. Pertanto l’ispezione è stata ridotta a meno di tre ore anziché a 50 fine settimana“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento