in

Rossi e Yamaha, un podio per restare primi.

Valentino Rossi

Ieri sul Circuito delle Americhe si è corsa la seconda gara stagionale del campionato di Motogp. A vincere è stato il campione in carica Marc Marquez tornato dopo una gara d’assenza ai livelli delle due passate stagioni.

Subito dietro di lui sventola il tricolore grazie alla Ducati- anche se la proprietà è tedesca quello di Borgo Panigale resta un orgoglio nostrano – di Dovizioso e alla Yamaha di Valentino Rossi.

Selfie dal podio. Marquez, Dovizioso e Rossi.
Selfie dal podio. Marquez, Dovizioso e Rossi.

Proprio Valentino, con la Yamaha M1 ufficiale scudettata Abarth, è stato autore di una gara in difesa dove grazie al podio ottenuto mantiene per un solo punto su Dovizioso la leadership in campionato conquistata con la vittoria della prima gara in Quatar.

Rossi e la sua M1 griffata Abarth
Rossi e la sua M1 griffata Abarth

Questo del 2015 sarà un mondiale sicuramente più aperto, Marquez proprio grazie alle buone prestazioni della Ducati e di Valentino Rossi  avrà filo da torcere.

Written by Alessandro Francese

Appassionato di sport, motori e Alfa Romeo ho sempre cercato di fare dei miei interessi un lavoro. Dalla tesi su Gianni Brera al mio impegno quotidiano in una concessionaria, almeno in parte, credo di esserci riuscito. Questo però è solo l'inizio! "Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere." Cit. Ayrton Senna