in

Gli scontri tra Leclerc e Vettel non sono nulla di preoccupante secondo Martini

L’ex pilota di F1 Pierluigi Martini afferma che gli scontri tra i piloti della Ferrari Sebastian Vettel e Charles Leclerc non sono nulla di cui preoccuparsi

Gran Premio di Gran Bretagna Leclerc Vettel

L’ex pilota di F1 Pierluigi Martini afferma che gli scontri tra i piloti della Ferrari Sebastian Vettel e Charles Leclerc non sono nulla di cui preoccuparsi per la squadra, affermando che i compagni di squadra competitivi porteranno sempre a incidenti. Il duo Ferrari ha avuto alcuni scontri quest’anno, in particolare di recente in Brasile, dove entrambi sono stati costretti a ritirarsi dopo il contatto. Martini ha corso 119 Gran Premi in una carriera durata oltre un decennio per vari team e ritiene che la sfida tra i due non si trasformerà in una vera e propria antipatia reciproca.

Per Pierluigi Martini la rivalità tra Vettel e Leclerc non è un problema

Ha detto al podcast italiano di F1 Pit Talk: La rivalità porta sempre a un duro confronto. Ma credo che quello che è successo tra Vettel e Leclerc non sia stato poi così male. La gente ha reso questa cosa più grande di quanto fosse in realtà. Queste sono cose che accadono quando hai due piloti molto bravi nella stessa squadra. La Ferrari non dovrebbe pensare a cosa succederà l’anno prossimo tra Vettel e Leclerc, poiché l’importante è dare loro un’auto che possa battere la Mercedes.”

Ti potrebbe interessare: Mattia Binotto: “Esiste una versione vera” dell’incidente di Vettel / Leclerc in Brasile

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento