in

Vettel si rifiuta di dare la colpa a qualcuno per l’incidente del Brasile

Vettel non vuole dare a nessuno la colpa dell’incidente che ha messo fine al Gran Premio del Brasile suo e di Leclerc

Vettel e Leclerc
Vettel e Leclerc

Sebastian Vettel e Charles Leclerc si sono scontrati al Gran Premio del Brasile è la loro collisione ha portato ad una drammatica conclusione del Gran Premio del brasile per entrambi a Interlagos. Il pilota tedesco però si rifiuta di dare la colpa a qualcuno del fatto che entrambi non sono riusciti a finire la gara. In un incidente descritto come “sciocco” da Mattia Binotto, Sebastian Vettel e Charles Leclerc si sono scontrati al 66 ° giro della gara finendo per doversi ritirare.

Entrambi i piloti erano in lizza per il podio prima dell’incidente che ha reso ancora più evidente la tensione esistente tra la coppia di piloti Ferrari. Durante tutta la stagione la coppia ha avuto polemiche, con strategie, ordini di squadra e preferenze tra di loro.

Vettel non vuole dare a nessuno la colpa dell’incidente che ha messo fine al Gran Premio del Brasile suo e di Leclerc

Nonostante entrambi abbiano puntato il dito l’uno sull’altro immediatamente dopo l’incidente, Vettel ha rifiutato di incolpare qualcuno. “Non importa di chi sia la colpa, perché entrambi non abbiamo concluso la gara. Questo è, ovviamente, negativo per noi come squadra”, ha dichiarato Vettel a GPToday.net . “Non l’ho mandata giù perché stavo andando dritto per la mia strada.

Non avevo molto spazio sulla destra. Sono uscito molto meglio dalla seconda curva, ho provato a passarlo e basta,” ha concluso il pilota tedesco della Ferrari che in settimana sarà convocato a Maranello per un colloquio con il team principal del team italiano Mattia Binotto assieme al compagno di squadra Charles Leclerc. 

Ti potrebbe interessare: Vettel e Leclerc: nessuna penalizzazione dai commissari di gara