in

Vettel e Leclerc: nessuna penalizzazione dai commissari di gara

I commissari di gara del Gran Premio del Brasile hanno deciso di non intraprendere ulteriori azioni contro Charles Leclerc e Sebastian Vettel

Vettel e Leclerc
Vettel e Leclerc

I commissari  di gara del Gran Premio del Brasile hanno deciso di non intraprendere ulteriori azioni contro Charles Leclerc e Sebastian Vettel dopo la loro collisione a Interlagos. Dopo l’uscita di pista di una safety car che si era resa necessaria a causa del ritiro di Valtteri Bottas, Leclerc con pneumatici più freschi ha superato Vettel, ma il tedesco ha reagito con l’aiuto del DRS. Mentre il tedesco cercava di sbarrare la strada al suo compagno di squadra, le loro ruote si sono toccate causando danni alla parte anteriore di Leclerc a destra e lasciando Vettel con una foratura.

I commissari di gara del GP del Brasile hanno deciso di non intraprendere ulteriori azioni contro Vettel e Leclerc

Il rapporto degli steward afferma che “Vettel e Leclerc avrebbero avuto l’opportunità di evitare o mitigare l’incidente e quindi nessuno dei due piloti è principalmente in errore”. La decisione sarà di particolare sollievo per Vettel, che ha sette punti di penalità nella sua superlicenza. Una punizione per questo incidente avrebbe potuto metterlo sulla cuspide di un divieto di gara, con punti che non sarebbero dovuti uscire dalla sua licenza fino al prossimo giugno. Insomma i commissari di gara hanno deciso di graziare i due piloti della Ferrari che però dopo questo scontro dovranno sicuramente fare i conti con il rimprovero del numero uno della scuderia del cavallino rampante Mattia Binotto.

Ti potrebbe interessare: Mattia Binotto: Vettel e Leclerc hanno danneggiato la Ferrari con il loro comportamento durante il Gran Premio del Brasile