in ,

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye e Ferrari 812 Superfast in un confronto davvero particolare | Video

Due bolidi di pura potenza si confrontano in pista nell’ultimo episodio Head 2 Head

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye vs Ferrari 812 Superfast MotorTrend

MotorTrend ha recentemente effettuato un confronto alquanto insolito fra una Ferrari 812 Superfast e una Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye 2019 nell’ultimo episodio di Head 2 Head. Anche se parliamo di vetture appartenenti a due categorie parecchio diverse, abbiamo di fronte due modelli estremamente performanti che vale la pena comunque guardare.

Fino a quando la SF90 Stradale non inizierà a raggiungere gli acquirenti, la Ferrari 812 Superfast resta il modello di produzione di serie più potente di Maranello disponibile in questo momento all’acquisto.

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye vs Ferrari 812 Superfast MotorTrend
Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye vs Ferrari 812 Superfast: quarto di miglio

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye vs Ferrari 812 Superfast: le due vetture protagoniste nell’ultima puntata di Head 2 Head

Sotto il cofano troviamo il potente motore V12 da 6.5 litri aspirato naturalmente, capace di sviluppare una potenza di 800 CV e 718 nm di coppia massima a 7000 giri/min. Grazie a questi numeri, la vettura è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e di raggiungere una velocità massima pari a 340 km/h.

Parliamo sicuramente di cifre impressionanti se consideriamo che abbiamo di fronte una GT e non una supercar vera e propria come ad esempio la Lamborghini Aventador. Dall’altra parte abbiamo la Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye che nasconde sotto il cofano il potente Hemi V8 sovralimentato da 6.2 litri che eroga 797 CV e 957 nm di coppia, piazzandosi al di sopra della Ferrari 812 Superfast.

Ferrari 812 Superfast MotorTrend

La casa automobilistica americana sostiene che la muscle car è capace di scattare da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi e di raggiungere una velocità massima pari a 326 km/h. Delle tre gare disputate da MotorTrend nell’ultimo episodio di Head 2 Head, la GranTurismo del cavallino rampante è riuscita a vincere in tutte.

Jethro Bovingdon, che ha guidato la Redeye, è stato in grado di terminare il quarto di miglio in 11 secondi (0,2 in più rispetto a quanto affermato dalla stessa Dodge). Bisogna considerare, infine, che la Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye testata da MotorTrend costa oltre 90.000 dollari mentre la Ferrari 812 Superfast ben 474.489 dollari.

Dodge Challenger SRT Hellcat Redeye MotorTrend