in

FCA consegna il premio Sergio Marchionne Student Achievement Awards

Il premio viene dato anche ai figli dei dipendenti di altre nazioni in cui sia FCA che CNH Industrial operano

FCA Sergio Marchionne Student Achievement Awards

Il premio Sergio Marchionne Student Achievement Awards è stato creato nel 1996 ma soltanto l’anno scorso ha assunto questa denominazione in seguito alla scomparsa dell’ex top manager italo-canadese che ricopriva i ruoli di amministratore delegato di FCA e presidente di Ferrari.

Per chi non lo sapesse, si tratta di un riconoscimento che viene dato ogni anno ai figli dei dipendenti di Fiat Chrysler Automobiles e CNH Industrial sotto forma di premi e borse di studio. Parliamo di circa 2000 ragazzi ogni anno che hanno conseguito i migliori risultati al termine dei cicli di studio di livello medio superiore e universitario.

FCA Sergio Marchionne Student Achievement Awards
John Elkann (a sinistra) e Pietro Gorlier (a destra)

FCA: 282 figli dei dipendenti italiani ottengono il premio Sergio Marchionne Student Achievement Awards

L’attuale presidente di FCA John Elkann e il responsabile delle attività europee del gruppo Pietro Gorlier hanno consegnato questo premio in Italia a 282 ragazzi. Oltre al nostro paese, il Sergio Marchionne Student Achievement Awards viene dato in altre zone in cui sia Fiat Chrysler Automobiles che CNH Industrial operano come Brasile, Francia, Belgio, Polonia, Spagna, Argentina, Canada, Messico, Serbia, Cina, Gran Bretagna, Portogallo e USA.

Durante la consegna del premio, Gorlier ha detto: “Se volete andare da qualche parte, lasciare un segno allora prendete dei rischi, sfidate l’ignoto e buttatevi nel mondo senza sapere cosa troverete”.

FCA Sergio Marchionne Student Achievement Awards

Il COO ha proseguito dicendo: “Non cercate il lavoro più facile o quello più comodo, ma scegliete qualcosa che vi metta alla prova. Lo studio non serve per imparare a vedere il mondo con gli occhi degli altri, ma per imparare a capirlo con i propri. Questa è la vera essenza della libertà“.

In conclusione, Gorlier ha affermato: “Ci sarà sempre una grande pressione intorno a voi, vi diranno in molti cosa fare e molti saranno pronti a sottolineare i vostri errori. L’unico modo per essere sempre se stessi è quello di decidere con la vostra testa“.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento