in

Montezemolo: “La Ferrari non sarà influenzata dalla fusione FCA-PSA”

Montezemolo ha dichiarato che la Ferrari non sarà influenzata dalla recente fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e il gruppo PSA

Montezemolo

Luca Di Montezemolo ha dichiarato che la Ferrari non sarà influenzata dalla recente fusione tra Fiat Chrysler Automobiles e il gruppo PSA. L’ex presidente della Ferrari è convinto che PSA e FCA saranno rafforzati da questa fusione, ma che l’entità di “Cavallino Rampante” rimarrà fuori da qualsiasi operazione. Luca Cordero Di Montezemolo ricorda che la Ferrari non fa più parte del gruppo FCA e che il produttore italiano manterrà la sua indipendenza. “La Ferrari non sarà influenzata da questi eventi perché non fa più parte del gruppo FCA. ” Ha detto l’ex presidente della Ferrari.

“Oggi la Ferrari è una società quotata in borsa il cui principale azionista è la famiglia Agnelli. Quindi penso che questo caso non avrà alcun impatto sulla Ferrari, né direttamente né indirettamente. ” Alla fine del 2015, Fiat Chrysler Automobiles deteneva ancora l’80% delle azioni Ferrari, ma a gennaio 2016 FCA e Ferrari si erano ufficialmente separate e, già allora, si parlava di una possibile fusione tra FCA e il gruppo PSA. In effetti, in questo periodo veniva regolarmente evocato un riavvicinamento tra i due gruppi e mentre le famiglie Peugeot e Agnelli si conoscevano già molto bene.

Ti potrebbe interessare: Montezemolo: Leclerc è “uno dei migliori della sua generazione”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento