in

Ferrari non vede “nessuna ragione per ritardare” i regolamenti del 2021

IIl capo della Ferrari Mattia Binotto afferma che non ha senso ritardare l’arrivo delle nuove regole per la Formula 1 del 2021

Ferrari Formula 1
Ferrari Formula 1

Il capo della Ferrari Mattia Binotto afferma che non ha senso ritardare lo shakeback delle regole del 2021, andando contro ciò che credono Mercedes e Aston Martin Red Bull Racing. La Formula 1 pubblicherà i nuovi regolamenti giovedì e Binotto ritiene che sia meglio implementarli come previsto, nel 2021. I nuovi regolamenti mirano a rendere la F1 più competitiva e migliorare la qualità delle corse, ma alcuni ritengono che i regolamenti arriveranno in ritardo e le auto non saranno pronte in tempo.

 Binotto afferma che non ha senso ritardare l’arrivo delle nuove regole per la Formula 1 del 2021

Tuttavia, Binotto non ha questa convinzione e ha detto a motorsport.com: “Potremmo discutere se i regolamenti sono quelli giusti. E se lo vogliamo. Ma quando avremo deciso che questi saranno i nuovi regolamenti, dovremo farlo, e basta. “L’affinamento delle regole è un processo senza fine. Anche con le normative vigenti le stiamo cambiando ad ogni singola opportunità. “C’è ancora molto da migliorare. Tutto dipenderà dalla collaborazione dei team e della F1 per assicurarsi che stiamo affrontando ogni singolo dubbio. “Sono abbastanza sicuro che tutto ciò che sarà pubblicato dovrà essere perfezionato prima dell’inizio del 2021 e anche più tardi.”

Leggi anche: Mattia Binotto afferma che la Ferrari “vuole fare di meglio” la prossima stagione

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento