in

Alfa Romeo 6C 2500 Sport Cabriolet venduta all’asta per 639.000 euro

Oltre 130.000 visitatori registrati per l’edizione 2019 del Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova 2019

Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019

L’edizione di quest’anno del Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova si è conclusa con numeri davvero importanti. Innanzitutto, si sono registrate presenze di oltre 130.000 visitatori che hanno preso parte alla famosissima rassegna italiana.

L’Alfa Romeo 6C 2500 Sport Cabriolet del 1947 disegnata da Pininfarina è stata venduta all’asta da Finarte per ben 639.000 euro. Sfruttando gli oltre 90.000 m² di superficie espositiva, dal 24 al 27 ottobre, il pubblico ha avuto la possibilità di apprezzare 5000 auto d’epoca, oltre a pezzi di ricambio storici e oggetti di un certo valore.

Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019
Lancia Delta

Alfa Romeo 6C 2500 Sport Cabriolet: Finarte vende la vettura a oltre 600.000 euro

Insomma, gli organizzatori del Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova 2019 possono ritenersi più che soddisfatti del successo riscontrato. Se ciò non bastasse, la 36ª edizione ha visto la partecipazione di diverse figure straniere tra collezionisti, giornalisti accreditati e visitatori. Basti pensare che erano presenti ben 30 paesi.

Mario Carlo Baccaglini, organizzatore dell’evento padovano, ha commentato dicendo: “In un momento di difficoltà per gli eventi del settore a livello internazionale, Padova cresce. Un segnale in controtendenza perché noi mettiamo al centro la passione del visitatore, che solo qui può trovare oltre 5.000 auto d’epoca di altissima qualità. I risultati raccolti confermano Auto e Moto d’Epoca come l’evento di riferimento per gli appassionati di tutto il mondo“.

Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019

Fra i brand più conosciuti presenti alla rassegna veneta c’erano anche Ferrari e Maserati che hanno mostrato alcune delle loro vetture storiche. Presenti anche alcuni pezzi della Collezione Righini. Attraverso l’esposizione “Le Rosse in abito da corsa“, Ferrari ha catturato l’attenzione del pubblico con l’esposizione di otto barchette nel padiglione n°3.

Angelo Sticchi Damiani, presidente dell’Automobile Club d’Italia (ACI) ha dichiarato: “Anche quest’anno gli appassionati ci hanno premiato, testimoniando il loro interesse per la storia dell’automobile con un’affluenza continua alla mostra sulle ‘rosse’ di Maranello“.

Salone Auto e Moto d'Epoca di Padova 2019

Oltre alla succitata 6C 2500 Sport Cabriolet di Alfa Romeo, l’asta di Finarte ha raccolto oltre 2,3 milioni di euro poiché sono state vendute anche una coppia di Porsche 911 (un esemplare d’epoca restaurato nei minimi particolari e uno moderno allestito su misura) e una Fiat Abarth 750 Spyder Zagato (con numero di telaio 100*519476) venduta per 81.529 euro.

Al Salone Auto e Moto d’Epoca di Padova 2019 ha preso parte anche l’Automotoclub Storico Italiano (ASI). Alberto Scuro, presidente dell’ASI, ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di rappresentare il riferimento di questo mondo di passione e siamo orgogliosi di continuare ad essere fedeli alla nostra filosofia legata ai principi dell’originalità, della cultura e delle emozioni. Sono questi i valori più importanti che animano il motorismo storico“:

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento