in

Alfa Romeo Racing: le dichiarazioni post GP del Giappone

Ecco le dichiarazioni dei protagonisti di Alfa Romeo Racing dopo il Gran Premio di Formula 1 del Giappone

Alfa Romeo Racing
Alfa Romeo Racing

Ecco le dichiarazioni dei protagonisti di Alfa Romeo Racing dopo il Gran Premio di Formula 1 del Giappone.

Frédéric Vasseur, Team Principal: “Siamo entrati in gara sperando di essere tra i primi dieci, ma alla fine non siamo stati in grado di lottare per i punti dopo i primi giri. Abbiamo mostrato un ritmo molto migliore nelle fasi finali, sulle gomme morbide, quindi dovremo rivedere ciò che è accaduto e analizzare i dati per assicurarci di poter offrire lo stesso livello di prestazioni durante la gara. In un campionato così livellato, dobbiamo estrarre il meglio dalla nostra auto in ogni momento o la competizione avrà il sopravvento, che è quello che è successo oggi ”.

Il pilota di Alfa Romeo Racing, Kimi Raikkonen, ha dichiarato: “È stata una fine deludente per il nostro fine settimana. Facciamo sempre tutto il possibile per portare a casa un buon risultato e alla fine la macchina è stata abbastanza buona con l’ultimo set di pneumatici. Stavamo correndo tre, quattro secondi più velocemente di prima in gara, ma sfortunatamente in precedenza avevamo perso molto tempo e il nostro pomeriggio era ormai compromesso.

“Non siamo riusciti a trovare un buon equilibrio nei primi due stint su pneumatici medi e duri, semplicemente non funzionavano e non avevo un front end. Dobbiamo guardare i dati per capire cosa è successo e capire come risolvere, in modo da poter avere costantemente le prestazioni che abbiamo avuto nella parte finale della gara. ”

Ha parlato anche l’altro pilota di Alfa Romeo Racing, Antonio Giovinazzi. Il giovane pilota italiano ha dichiarato: “È stato un fine settimana difficile per noi. Le condizioni non erano ideali con il vento, ma alla fine era uguale per tutti, quindi dobbiamo concentrarci sul nostro lavoro. Il nostro ritmo si è rivelato migliore nelle qualifiche rispetto alla gara rispetto ai nostri avversari e dobbiamo capire perché. Il potenziale dell’auto è evidente, ma dobbiamo continuare a lavorare per migliorare in vista delle ultime gare e fare il miglior lavoro possibile nel resto della stagione. “

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento