in

Vitantonio Liuzzi dice che avrebbe ascoltato gli ordini del team Ferrari

Vitantonio Liuzzi pensa che avrebbe agito diversamente da come Sebastian Vettel ha fatto nel Gran Premio di Russia

Gran Premio di Gran Bretagna Leclerc Vettel

L’ex pilota italiano di Formula 1 Vitantonio Liuzzi pensa che avrebbe agito diversamente da come Sebastian Vettel ha fatto nel Gran Premio di Russia. A Vettel è stato chiesto di restituire il vantaggio di gara a Charles Leclerc nonostante fosse due secondi avanti. “Sono sempre stato molto attaccato alle decisioni del team, quindi forse avrei seguito perché sono così”, ha detto Liuzzi al programma radiofonico italiano Pit Talk. “Ma questa non è necessariamente la scelta giusta. Sono accordi che spesso non ti danno qualcosa in cambio. E in gara la situazione è diversa, hai qualche secondo per pensarci.

Liuzzi avrebbe ascoltato gli ordini di squadra

“Quindi dipende da quanto sei un giocatore di squadra o da quanto sei egoista e pensi a te stesso. Dipende dalla tua personalità. Penso che in questo momento Sebastian Vettel abbia bisogno di dimostrare che è ancora il pilota campione che in passato ha vinto 4 mondiali e che ancora una volta a Singapore ha dato un assaggio della sua bravura.” Vettel ha molta pressione addosso, ma la vittoria della gara a Singapore gli ha dato sicuramente una grossa mano sul piano della fiducia.

Ti potrebbe interessare: Binotto deluso dal risultato russo ma elogia la prestazione di Vettel

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento