in

Binotto deluso dal risultato russo ma elogia la prestazione di Vettel

Nonostante il pessimo risultato di Sochi, Mattia Binotto si dice contento della prestazione di Vettel

Mattia Binotto e Sebastian Vettel
Mattia Binotto e Sebastian Vettel

Dopo la gioia delle ultime tre gare, la Ferrari è stata riportata sulla terra a Sochi. Vettel si è ritirato e Leclerc è arrivato terzo dalla pole e il team principal Binotto ha ammesso di essere rimasto deluso dal risultato. Dopo aver vinto le ultime tre gare dopo la pausa estiva, la Ferrari ha regalato alla Mercedes un’altra doppietta, la loro prima da Silverstone.

 Dopo che Vettel ha superato Leclerc e Lewis Hamilton nella prima curva, è sembrato un buon inizio per la Scuderia. Tuttavia, Vettel si è ritirato per un guasto al motore dopo aver rifiutato di cambiare posto con Leclerc. Nonostante abbia ignorato l’ordine del team, Binotto si è detto soddisfatto della prestazione di Vettel, ma ha ammesso la sua frustrazione per il risultato finale. “Siamo delusi perché non abbiamo realizzato il lavoro perfetto”, ha  detto Binotto nella recensione post gara.

 “Per vincere, hai bisogno di affidabilità e noi non l’abbiamo avuta. Sfortunatamente, questa non è la prima volta in questa stagione che è successo qualcosa del genere. “Prima della gara, come al solito, abbiamo parlato con Charles di aiutare  Sebastian, perché ciò avrebbe garantito che potesse superare Hamilton, in modo che saremmo stati in vantaggio dopo la prima curva. Tuttavia, Sebastian ha avuto un inizio perfetto, permettendogli di passare Hamilton proprio prima della curva “, ha detto Binotto.

“Sebastian è stato molto veloce e sono molto contento di come ha guidato. Continuo a dire: il suo punto di forza è la gara e lo ha dimostrato di nuovo attraverso il suo ritmo. È stato un peccato dirgli di fermarsi. Gli abbiamo chiesto di parcheggiare l’auto per motivi di sicurezza, in linea di principio, la sicurezza viene prima di tutto il resto, ” ha concluso Binotto.

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento