in

Autobus: l’80% del parco circolante è stato immatricolato prima del 2013

In Sardegna sono quasi tutti autobus immatricolati prima del 2013

Autobus parco circolante Italia

Un recente studio condotto dal Centro Ricerche Continental Autocarro, ed elaborato sui dati dell’Automobile Club d’Italia (ACI), rivela che l’80,4% degli autobus circolanti sulle strade italiane è stato immatricolato prima del 2013. Ciò significa che solo il 19,6% di questi mezzi di trasporto sono stati registrati negli ultimi 6 anni.

Parliamo di dati sicuramente allarmanti per quanto riguarda l’inquinamento atmosferico. La stessa ricerca evidenzia anche che il parco circolante di autobus è aumentato nel corso degli ultimi anni. Basti pensare che nel 2018 si è raggiunta la soglia dei 100.000 veicoli presenti in Italia.

Autobus parco circolante Italia
Autobus, il parco circolante è cresciuto negli ultimi anni

Autobus: solo il 19,6% dei mezzi di trasporto è stato immatricolato negli ultimi 6 anni

Le immatricolazioni dei veicoli di trasporto nuovi sempre nel 2018, tuttavia, sono diminuite rispetto al 2017. In parole povere, questi dati confermano che il parco autobus italiano sta invecchiando e di conseguenza l’età media cresce sempre di più. Da notare anche che lo studio ha diffuso i dati che riguardano le singole regioni.

La maggior parte degli autobus obsoleti si trovano in Sardegna dove il 92,2% dei mezzi in circolazione sono stati immatricolati prima del 2013. Al secondo posto troviamo la Calabria con il 90,5% mentre al terzo la Basilicata con il 90,3%.

Autobus parco circolante Italia

I numeri diffusi dal Centro Ricerche Continental Autocarro riportano che l’età media degli autobus circolanti per le strade italiane è di circa 11,4 anni a differenza dei circa 7,5 anni della media europea.

Oltre ad inquinare di più, inoltre, gli autobus più vecchi non offrono le ultime tecnologie in merito alla sicurezza dei passeggeri e hanno un livello di comfort più basso rispetto ai mezzi di trasporto di ultima generazione.

Autobus parco circolante Italia

Per fortuna il governo ha proposto un Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile che ha l’obiettivo anche di rinnovare il parco autobus in Italia con nuovi veicoli più all’avanguardia e meno inquinanti.

Il piano prevede l’investimento di 3,7 miliardi di euro per il periodo 2019-2033 con l’obiettivo di aggiornare il parco circolante degli autobus, introducendo modelli completamente elettrici, a metano e ad idrogeno.

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento