in

Fiat celebra i 20 anni del lancio di Brava in Brasile

Annunciata nel settembre 1999 con il suo design audace e innovativo come il suo punto forte, Fiat Brava festeggia il suo 20 ° anniversario in Brasile

Fiat Brava
Fiat Brava

Annunciata nel settembre 1999 con il suo design audace e innovativo come il suo punto forte, Fiat Brava festeggia il suo 20 ° anniversario in Brasile. Costruita sulla stessa piattaforma della berlina Marea, il modello è arrivata sul mercato con la missione di succedere alla Tipo e rivaleggiare direttamente con Chevrolet Astra, Ford Focus e Volkswagen Golf – in un momento in cui le berline di medie avevano ancora un notevole appeal tra il pubblico brasiliano. Tra le altre cose, Brava è stata la prima Fiat brasiliana ad essere venduta su Internet e la pioniera nell’uso dell’acronimo sportivo HGT, oggi adottato anche dai modelli Argo e Cronos.

Fiat Brava festeggia il suo 20 ° anniversario in Brasile

Complessivamente, la vettura della principale casa automobilistica brasiliana ha venduto 43.000 unità tra il 1999 e il 2003, tutte prodotte nel complesso di Betim (MG). Lanciata con una campagna di marketing strategica (mettendo in evidenza lo slogan “peccato non averne uno”), Brava ha attirato l’attenzione principalmente per il suo design. Mentre nella parte anteriore le linee erano praticamente identiche a quelle della Marea, nella parte posteriore i gruppi ottici suddivisi in tre parti garantivano audacia e personalità – una caratteristica considerata innovativa anche oggi.

Nella versione entry level SX, l’elenco delle attrezzature comprendeva servosterzo, regolazione dell’altezza del volante, regolazione dei fari elettrici e tergicristallo posteriore. La configurazione ELX ha aggiunto aria condizionata automatica, alzacristalli elettrici anteriori, sistema audio del riproduttore di cassette e immobilizzatore. L’elenco delle opzioni consisteva in airbag frontali e laterali, fari ausiliari, lettore CD, allarme e cerchi in lega.

Sotto il cofano, il primo motore offerto era lo stesso della Palio 1.6 a 16 valvole, che produceva 106 cavalli e 15,1 kgfm di coppia. Successivamente furono offerti i 1.8 CV da 132 e i 16,7 kgfm, inaugurando la versione sportiva HGT. Nel 2001 è stato lanciato il motore 1.6 Corsa Lunga (“lungo raggio” in italiano), che ha aggiunto 0,3 kgfm di coppia e mantenuto 106 cavalli. Nel 2003, Brava è andato fuori produzione e ha lasciato il posto a Stilo, che a sua volta è subentrato a Bravo, l’ultima due volumi della Fiat.

 

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento