in

“Charles Leclerc induce Sebastian Vettel a scavare più a fondo” secondo Palmer

Secondo Palmer Leclerc starebbe spingendo Vettel a migliorarsi ulteriormente

Charles Leclerc Sebastian Vettel Lewis Hamilton
Sebastian Vettel, Charles Leclerc e Lewis Hamilton

L’ex pilota di Formula 1 Jolyon Palmer ha affermato che l’impatto che Charles Leclerc ha avuto sulla Ferrari ha portato Sebastian Vettel a “scavare più a fondo e a migliorare ulteriormente le proprie prestazioni”. Vettel è stato il pilota numero uno della Ferrari da quando è entrato a far parte del team nel 2015, collaborando con Kimi Raikkonen per 4 anni e battendolo nella maggior parte dei casi.

L’anno scorso è stato annunciato che il debuttante della Sauber (ora Alfa Romeo ) Leclerc avrebbe sostituito Raikkonen per il 2019 e il giovane ha dimostrato di essere una sfida per il tedesco, superandolo per la maggior parte dell’anno. “Nulla ti porta a dare il massimo come il tuo compagno di squadra che fa un lavoro migliore di te”, ha detto Palmer nella sua rubrica della BBC .

“È il punto di riferimento per eccellenza – qualcuno che ha le stesse attrezzature che alla fine si esibisce a un livello superiore. “Significa scavare più a fondo e trovare il tempo che non credevi possibile. E proprio ora Vettel probabilmente dovrà farlo regolarmente. Dopo anni passati a battere facilmente l’ex compagno di squadra Kimi Raikkonen, Vettel pensava che stesse ottenendo il massimo dalla macchina. Ma Leclerc è arrivato e il livello si è stato alzato.”

Dopo varie gare con errori e forma scadente, Palmer crede che Vettel abbia cambiato in qualifica, stabilendo il ritmo per tutti in Q3 prima che il Monegasco conquistasse la sua quinta pole. “Vettel aveva già mostrato segni prima della gara a Singapore di aver alzato il gioco”, ha aggiunto Palmer. “Ha stabilito il ritmo delle prime manche nelle qualifiche finali – ed è stato Leclerc che ha dovuto riuscire a fare meglio per prendere la pole, cosa che ha fatto con un giro davvero incredibile. La gara di Vettel è stata forte, ma deve essere in testa dall’inizio per cogliere ulteriori opportunità, su circuiti in cui il ritmo della gara non sarà misurato e ridotto come a Singapore.”

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento