in

Michael Schumacher trasferito a Parigi per una cura misteriosa

La leggenda potrebbe presto ricevere una cura particolare presso l’ospedale francese

Michael Schumacher

Nelle scorse ore, l’ex pilota di Formula 1 Michael Schumacher è stato trasportato presso l’ospedale Georges Pompidou di Parigi. In base a quanto riportato dai media francesi, la leggenda della F1 ha lasciato la sua villa in Svizzera per una cura che al momento, purtroppo, resta un mistero.

Questa nuova vicenda top secret si aggiunge a tutto il resto, visto che fino ad ora non avevamo mai saputo nulla circa le condizioni di salute del pilota 50enne. La moglie Corinna e tutti i familiari e gli amici più stretti non hanno mai risposto alle domande fatte dai media circa lo stato di salute dell’ex pilota di Ferrari.

Michael Schumacher
Michael Schumacher in Mercedes F1

Michael Schumacher: l’ex pilota sarebbe stato trasferito presso l’ospedale Georges Pompidou

Secondo alcune indiscrezioni, attualmente Michael Schumacher si troverebbe in uno stato vegetativo mentre altri sostengono che sarebbe cosciente e riesca a interagire, riuscendo a guardare anche le gare di Formula 1 in TV.

Dopo l’incidente, avvenuto domenica 29 dicembre 2013 presso la località turistica di Meribel durante una discesa con gli scii in un fuori pista, la moglie ha deciso di portare suo marito nella loro villa a Gland (in Svizzera) assieme a tutti i macchinari medici necessari per permettere a Michael Schumacher di sopravvivere.

Michael Schumacher
Michael Schumacher e sua moglie Corinna

In base alle dichiarazioni di Le Parisien, l’ex campione di Formula 1 dovrebbe subire delle trasfusioni di cellule staminali con l’obiettivo di un’azione anti-infiammatoria sistemica. Il trattamento dovrebbe essere affidato al Prof. Philippe Menasché con il supporto del Dr. Gerard Saillant.

Sempre secondo i media francesi, questa non sarebbe la prima volta che Michael Schumacher viene portato presso l’ospedale Georges Pompidou. Infatti, questa sarebbe la terza volta dall’incidente. Inoltre, il pilota sarebbe dovuto arrivare in Francia a luglio ma, per un problema di salute, il viaggio sarebbe stato spostato.