in

Toto Wolff: Charles Leclerc andava penalizzato

Il numero uno del team tedesco ha polemizzato sullo scontro avvenuto tra Charles Leclerc e Lewis Hamilton in pista

Toto Wolff

Il team principal della Mercedes, Toto Wolff, non sembra aver digerito la sconfitta che la sua scuderia ha subito nel Gran Premio d’Italia di ieri, dopo che la Ferrari era riuscita a vincere sempre con Leclerc anche nel precedente Gran Premio del Belgio. Il numero uno del team tedesco ha polemizzato sullo scontro avvenuto tra Charles Leclerc e Lewis Hamilton in pista. La manovra del monegasco avrebbe costretto il pilota inglese a finire fuori pista secondo quanto dichiarato dall’austriaco. 

Toto Wolff polemizza sullo scontro tra Charles Leclerc e Lewis Hamilton

Toto Wolff ritiene che la sanzione che i commissari hanno inflitto al pilota della Ferrari sia stata fin troppo blanda visto che Hamilton per evitare l’incidente è stato costretto ad andare dritto tagliando la chicane. Insomma quello che il team principal di Mercedes ha lasciato intendere è che Leclerc secondo lui andava punito con una penalizzazione di almeno 5 secondi.

Secondo il dirigente Mercedes, tra l’altro, questa situazione potrebbe creare un brutto precedente per il futuro della Formula 1. Secondo Wolff se i commissari continueranno a lasciar correre episodi come quello avvenuto tra Leclerc e Hamilton, in Formula 1 diventerà una pratica comune che le monoposto si possano toccare. Secondo Toto Wolff in verità i commissari non se la sarebbero sentita di penalizzare la vettura di casa dopo che già il tedesco Vettel era stato punito con 10 secondi di stop.