in

Correa in coma indotto e in condizioni “critiche ma stabili”

Il pilota di Formula 2 Juan Manuel Correa è stato messo in coma indotto in seguito allo schianto a Spa Francorchamps lo scorso fine settimana in F2

Juan Manuel Correa
Juan Manuel Correa

Il pilota di Formula 2 Juan Manuel Correa è attualmente in coma indotto in seguito allo schianto  a Spa Francorchamps lo scorso fine settimana in F2 che è costato la vita al collega Anthoine Hubert, con i genitori di Correa che confermano che l’americano è in una condizione “critica ma stabile” . Correa si è rotto entrambe le gambe durante l’incidente e ha anche subito gravi lesioni alla colonna vertebrale. Successivamente il ventenne è stato trasferito nel Regno Unito per essere sottoposto a terapia intensiva dopo aver subito un intervento chirurgico in Belgio. I genitori nati in Ecuador hanno rilasciato una dichiarazione per aggiornare il pubblico sulle condizioni del figlio, che secondo loro sono stabili nonostante le gravi ferite.

“Al suo arrivo a Londra, a Juan Manuel è stata diagnosticata la sindrome da distress respiratorio acuto”, hanno scritto sui social media di Correa. “Questa è una lesione considerata comune in incidenti ad alto impatto come questo. Sfortunatamente, questa lesione ha provocato la caduta di Juan Manuel in insufficienza respiratoria acuta. “Juan Manuel è attualmente in un’unità di terapia intensiva specializzata in lesioni respiratorie. In questo momento è in stato di incoscienza indotta e sotto il supporto dell’ECMO. Juan Manuel è in condizioni critiche ma stabili.”

Il pilota di sviluppo dell’Alfa Romeo Racing ha avuto un impatto enorme con la macchina di Hubert poco dopo essere salito su Raidillon a Spa Francorchamps con le auto che si sono scontrate ad una velocità superiore ai 250 km orari. Il francese, come Correa, è stato immediatamente portato al centro medico sul circuito, ma è morto poco dopo l’incidente.

“Maria e io desideriamo cogliere l’occasione per esprimere le nostre condoglianze alla famiglia Hubert per la loro perdita. I nostri cuori sono spezzati e possiamo solo immaginare il dolore che questa perdita ha portato loro”, hanno affermato i genitori di Correa. Per quanto riguarda il proprio figlio, i Correa sono fiduciosi che il giovane talento possa superare la situazione. “Siamo fiduciosi che nostro figlio ci sorprenderà come fa sempre con la sua tremenda volontà e forza di combattimento e si riprenderà completamente. Al momento, chiediamo cortesemente che la nostra privacy e il nostro spazio siano rispettati. Come famiglia, dobbiamo riunirci ed essere al 100% lì per Juan Manuel “.