in

Ferves Ranger: un esemplare battuto all’asta per 196.000 dollari

L’ex proprietario è riuscito a guadagnarci il 450% circa

Ferves Renger Fiat 500 asta

Il Ferves Ranger è un piccolo e bizzarro fuoristrada equipaggiato dal motore della Fiat 500 montato posteriormente. A seconda delle condizioni, la vettura veniva venduta in Italia ad un prezzo compreso fra le 5000 e le 20.000 euro.

Tuttavia, un esemplare è stato battuto all’asta da RM Sotheby’s, durante la Monterey Car Week 2019 a Pebble Beach, ad una cifra record. Parliamo di ben 196.000 dollari. Si tratta di circa il 650% in più rispetto al prezzo presente in Italia. La stessa Ferves Ranger, inoltre, è stata acquistata nel 2016 per 26.000 dollari, quindi l’ex proprietario è riuscito a guadagnarci quasi il 450%.

Ferves Renger Fiat 500 asta

Ferves Ranger: RM Sotheby’s ha proposto all’asta un esemplare della bellissima spiaggina

In base a quanto dichiarato dagli esperti del settore, tale prezzo sarebbe stato raggiunto da questo esemplare, costruito nel 1967 (con telaio FVS 0387), grazie alla pubblicità fatta sfruttando il nome Ferrari Veicoli Speciali scritto per esteso anziché Ferves, lasciando il dubbio di un’affinità con Carlo Ferrari con l’omonima famiglia di Modena.

Dall’altra parte, altri addetti ai lavori e analisti hanno dichiarato che il successo di questa Fiat 500 Ferves Ranger sarebbe stato raggiunto per via dell’apprezzamento verso le spiaggine italiane degli anni ‘60.

Ferves Renger Fiat 500 asta
Ferves Ranger, ecco il motore bicilindrico della Fiat 500D

La piccola vettura fuoristrada/spiaggina venne costruita dal 1966 al 1971. La presentazione ufficiale avvenne durante il Salone di Torino del 1966 come un’auto ideale da sfruttare nel tempo libero e per il lavoro. La scoperta a 4 posti dispone di un telaio specifico in profilati di acciaio a sezione rettangolare.

Il parabrezza può essere abbattuto verso l’anteriore come le vecchie Jeep. Le sospensioni e i freni sono stati presi dalla storica Fiat 600D, i semiassi anteriori dalla Autobianchi Primula mentre il motore e la scatola dello sterzo dalla Fiat 500 D.

Parlando nel dettaglio del propulsore, si tratta di un bicilindrico in linea raffreddato ad aria da 499,5 cm³ con albero a camme laterale. La potenza erogata da questa unità è di 18 CV e 30 nm di coppia massima. Il motore è abbinato alla trazione posteriore e ad un cambio a 4 marce ad innesto rapido + prima ridotta e differenziale posteriore bloccabile manualmente.