in

Sebastian Vettel: “a Spa è ora più facile guidare”

Sebastian Vettel afferma che nel circuito di Spa-Francorchamps è diventato più facile guidare poiché le auto di Formula 1 hanno guadagnato sempre più carico aerodinamico

Sebastian Vettel

Sebastian Vettel afferma che nel circuito di Spa-Francorchamps è diventato più facile guidare poiché le auto di Formula 1 hanno guadagnato sempre più carico aerodinamico. L’uomo della Ferrari tornerà in Belgio questa settimana dopo un anno senza vittorie, con il suo ultimo trionfo nella foresta delle Ardenne 12 mesi fa. Con la SF90 considerata l’auto più veloce della griglia in termini di velocità di punta, Vettel e il compagno di squadra Charles Leclerc  potrebbero puntare alla prima vittoria della Ferrari nel 2019.

Una volta temuto sinceramente dai piloti e conservando la sua formidabile reputazione fino ad oggi, Sebastian Vettel afferma che le parti più impegnative del circuito sono state rese meno complicate dai progressi della tecnologia automobilistica. “Spa-Francorchamps è una pista leggendaria e sicuramente una delle mie preferite”, ha dichiarato Vettel. “È molto speciale con tutte le sue salite e discese e con gran parte della pista che corre più o meno attraverso la foresta.

“Certo, nel tempo, anche questo circuito è cambiato molto, così come le macchine che guidiamo. Ricordo la prima volta che ho corso qui in Formula 1 e rispetto a allora, alcune curve sono più facili ora, perché abbiamo un carico aerodinamico maggiore sulle auto. Le curve in salita di Eau Rouge possono ora essere interpretate in maniera più semplice, ma è ancora unica, mentre anche angoli come Pouhon e Blanchimont sono spettacolari.”

“Devi uscire perfettamente da Eau Rouge per avere tutta la velocità possibile durante la corsa verso Les Combes, dove puoi superare grazie all’effetto slipstream fintanto che hai i rapporti di trasmissione giusti. Da Pouhon in poi, il circuito è semplicemente meraviglioso quando premi l’acceleratore fino alla fermata dell’autobus, che è un altro punto in cui è possibile superare. Una volta che lo sai, è impossibile non amare Spa. ”