in

IIHS: gli airbag per le ginocchia non sono poi così efficaci

Oltre 400 crash test e incidenti reali per poter analizzare l’utilità di questo airbag

Airbag per le ginocchia

Al giorno d’oggi disporre sempre più airbag all’interno di una vettura significa avere a disposizione più sicurezza in caso di urti od incidenti.

Tuttavia, l’Insurance Institute for Highway Safety (IIHS), l’ente statunitense che si occupa di verificare la sicurezza delle auto per conto delle assicurazioni effettuando vari test, ha dichiarato che, ad esempio, gli airbag per le ginocchia, disposti sotto il piantone dello sterzo che hanno lo scopo di proteggere le gambe del conducente, non sono efficaci come quelli frontali e laterali.

Airbag per le ginocchia
Airbag per le ginocchia in azione su una vettura Hyundai

Airbag per le ginocchia: le case automobilistiche potrebbero benissimamente non aggiungerlo

Più nello specifico, l’IIHS ha dichiarato che i cuscini d’aria per le ginocchia riducono appena dello 0,5% le possibilità di ferirsi. Quanto detto dall’ente USA arriva dopo aver analizzato i risultati di oltre 400 crash test e incidenti reali con l’obbiettivo di scoprire l’efficacia degli airbag per le ginocchia.

I crash test contro una barriera disassata in modo più marcato hanno rivelato che gli airbag per le ginocchia non hanno portato alcun beneficio. In quelli con barriera leggermente disassata rispetto al centro della parte anteriore dell’auto, invece, si sono verificati comunque delle ferite al femore e alla parte inferiore della tibia, zona che sarebbe dovuta essere protetta dagli airbag.

Airbag per le ginocchia

Da precisare, però, che l’impatto della testa è stato meno grave. In seguito ad un’analisi completa degli incidenti, l’Insurance Institute for Highway Safety ha riportato che gli airbag permettono di ridurre le ferite dopo un incidente dal 7,9% al 7,4%.

Dall’analisi effettuata dall’istituto statunitense, però, emerge un forte dubbio sul perché le case automobilistiche decidono di aggiungere ancora questa funzione di serie. Ad esempio Toyota e Hyundai propongono di serie gli airbag per le ginocchia su alcuni modelli.

Naturalmente, l’IIHS non dice che questo tipo di cuscini d’aria sono pericolosi ma solo che non sono efficaci come invece si pensa.