in

Brawn: la vittoria di Mick Schumacher è stata “un momento emozionante”

Ross Brawn crede che la prima vittoria di Mick Schumacher in F2 sia stata un “momento importante”

Mick Schumacher
Mick Schumacher

Mick Schumacher ha vinto la sua prima gara di Formula 2 durante il weekend del Gran Premio di Ungheria. È stato un momento speciale per tutti e Ross Brawn crede che la sua vittoria sia stata un “momento importante”. Schumacher non ha avuto il migliore degli inizi della sua carriera in Formula 2, ma ha un trofeo P1 da portare con sé nella pausa estiva. Ross Brawn conosce Schumacher jr fin da giovanissimo. Brawn era il capo della Ferrari quando suo padre, Michael Schumacher, vinceva numerosi mondiali a bordo di una monoposto del cavallino rampante.

“Non ero in pista, ma è stato un momento emozionante vederlo alzare le braccia al cielo e non posso negare che mi abbia ricordato suo padre, Michael”, ha detto Brawn nella sua rubrica. “Mick ha dovuto lottare per la vittoria ed evitare di commettere errori poiché è stato tormentato per tutta la corsa da Nobuharu Matsushita. La vittoria arriva dopo una prima parte dell’anno piuttosto sfortunata e questo gli darà più fiducia nelle sue capacità.”

A causa del nome, Brawn crede che i progressi di Mick siano seguiti da molti in tutto il mondo. Una vittoria ha segnato un momento speciale, ma Brawn vuole che Schumacher si prenda il suo tempo mentre avanza nelle classifiche. “Gli sforzi di Mick Schumacher hanno catturato l’immaginazione dei media in tutto il mondo e mostrano quanto il nome Schumacher significhi ancora e quanta attenzione possa generare”, ha aggiunto Brawn.

“A Mick deve ancora essere permesso di progredire con calma per vedere dove si inserisce in questo mondo competitivo di giovani talenti, ma la vittoria di ieri è stata un momento importante: c’è ancora molta strada da fare, ma è sulla strada giusta.”

Sembra che tu abbia bloccato le nostre notifiche!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento