in

Charles Leclerc: “Verstappen? Con lui devi essere diverso”

Charles Leclerc ammette poco prima del GP a Hockenheim che pilota come Verstappen impongano accortezze ulteriori

Charles Leclerc sorridente in Ferrari

Spero che la prima vittoria arrivi molto presto e che ne arrivino molte altre dopo. Cercherò di cogliere l’occasione tutte le volte che ne avrò una”. In un’intervista concessa alla BBC, Charles Leclerc rivela gli obiettivi in vista del Gran Premio di Germania, a Hockenheim. “Il mio sogno fin da bambino è quello di diventare campione del mondo prosegue -, adesso sono in un team col quale penso di poterlo trasformare in realtà in futuro. Dobbiamo continuare a lavorare e speriamo che tutto ciò accada un giorno”. Con altrettanta franchezza il 21enne ferrarista indica dove ottenere dei miglioramenti.

“In qualifica penso che siamo ancora un pelino superiori, in gara dobbiamo continuare a lavorare perché sia la Red Bull che la Mercedes sono molto forti – analizza Leclerc -. Su quello sappiamo che occorre canalizzarci e lo stiamo facendo. L’obiettivo è metterli dietro.

Charles Leclerc su Verstappen: “A certi avversari devi riservare un trattamento speciale”

È diverso battagliare con Max Verstappen data la nostra storia personale? Ovviamente, quando sei in pista provi a non pensare a chi c’è dentro la macchina rivale. Ma con l’esperienza capisci che con certi avversari devi sempre battagliare diversamente e inizi a capire quali sono le loro reazioni, per provare ad anticiparli. Alla fine non battaglierò in modo più agguerrito con lui o con qualcun altro solo per la persona. Proverò ad essere sempre aggressivo come nell’ultima gara”.

L’ex pilota Alfa Romeo racconta inoltre il rapporto con Vettel e le difficoltà nell’impensierire le Mercedes, davanti di 164 punti rispetto al Cavallino Rampante in classifica costruttori. “Cosa mi consente di sfruttare meglio la SF90 rispetto a Vettel? Non lo so – spiega a Motorsport –, alla fine mi sento a mio agio con la macchina, anche se ci sono ancora dei punti deboli.

Indietro nel passo gara

Credo che Seb abbia fatto delle ottime gare, forse non è stato così fortunato negli ultimi Gran Premi, ma sono convinto che molto presto tornerà a lottare per le migliori posizioni, è solo una questione di tempo. Tornando al mio feeling, al momento mi sento bene in macchina, sono felice del suo comportamento anche se, come ho detto, abbiamo ancora bisogno lavorare, soprattutto sul passo gara, ed è ciò che stiamo facendo nella speranza di vedere presto un ulteriore miglioramento.

Gap con la Mercedes? È una grande sfida, perché abbiamo visto che sono stati costantemente molto veloci, quindi è una grande prova per noi, ma con la Ferrari niente è impossibile e come ho detto stiamo lavorando molto duramente, spingeremo fino alla fine e sono abbastanza sicuro che li prenderemo.

Charles Leclerc: “Ottimo rapporto con Vettel”

Rapporto con Vettel? Va molto molto bene, abbiamo un ottimo rapporto ed è molto importante per la squadra. L’approccio non è cambiato rispetto ad inizio stagione, lui vuole battermi e io voglio batterlo, ma credo che abbiamo trovato il giusto compromesso lavorando in sintonia per cercare di piazzare la monoposto dove merita di essere. Anche l’umore nella squadra è molto buono, nonostante non si stia attraversando un periodo perfetto, e credo che questo sia molto importante”.