in

Vettel e Leclerc ‘superano spesso il limite’ per avvicinare la Mercedes

I problemi alla Ferrari hanno costretto Vettel e Leclerc a superare spesso il limite portandoli a fare anche errori secondo Binotto

Sebastian Vettel e Charles Leclerc

Mattia Binotto afferma che Sebastian Vettel e Charles Leclerc hanno commesso errori in pista in questa stagione perché sono stati spesso costretti a superare il “limite” per cercare di tenere il passo con la Mercedes. Leclerc ha risolto solo recentemente i problemi di qualifica, che includevano un incidente nel sabato del GP dell’Azerbaigian, mentre di Vettel si ricordano un errore in Bahrain e l’uscita di pista poi costata la vittoria in Canada a causa della penalizzazione di 5 secondi. 

L’inizio vincente del Silver Arrows nel 2019 è stato interrotto solo nell’ultimo Gran Premio in Austria da Max Verstappen e Red Bull. E Binotto dice che molto probabilmente per la sua Scuderia sarà necessario prendere molti rischi per poter vincere un Gran Premio quest’anno. A proposito della crescente pressione su Vettel, Binotto ha dichiarato: “Certamente non è facile per lui”.

“Ha questo sogno di diventare campione del mondo con la Ferrari e lo supportiamo per realizzare questo sogno. Capisce il suo ruolo nel ricostruire la squadra, è molto importante per me, perché ha molta esperienza e perché ha esperienza e grandi capacità. Da un lato è un giocatore di squadra, dall’altro un leader che ha un grande entusiasmo al lavoro. Apprezza anche il suo lavoro se non vince, il che non è così facile, ma sa che questo entusiasmo è la chiave per vincere in futuro e sa anche che nessuno può vincere da solo, ma solo tutti insieme. La squadra è la base. ”

Degli errori di Vettel, Binotto ha spiegato: “Sono sempre state le situazioni in cui Sebastian era al limite assoluto, a volte anche al di sopra. I nostri piloti devono prendere più rischi in questo momento per tenere il passo. In Canada, per esempio, non è stato facile per Seb rimanere davanti a Hamilton, che probabilmente aveva la macchina più veloce. Noi comunque continuano ad avere la massima fiducia in lui”.