in

Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I: un esemplare verrà messo all’asta a Monterey

Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I asta

Mentre ci avviciniamo sempre di più alla Monterey Car Week, uno degli eventi più attesi nel settore automobilistico, le case d’aste più famose stanno preparando le auto da mettere in vendita.

Ad esempio, Gooding & Company proporrà all’asta una Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I costruita da Pininfarina. La Ferrari 250, con tutte le sue varianti, è sicuramente una delle auto più ricercate nel mercato dei veicoli d’epoca. Per questo, il tribunale italiano ha recentemente stabilito che proprio la 250 GTO d’ora in poi è considerata ufficialmente e giuridicamente una vera opera d’arte.

Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I asta
Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I, la prima vera cabrio prodotta dal cavallino rampante

Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I: Gooding & Company metterà all’asta un esemplare

La 250 GT Cabriolet del 1958 con carrozzeria Pininfarina in questione è un ottimo esemplare. Questo perché si tratta di una delle sole 40 unità prodotte in quell’anno con carrozzeria proveniente dallo studio di design italiano.

Oltre a ciò, l’auto, con numero di telaio 0789 GT, è solo una delle 4 dotate di alcune modifiche estetiche particolari. Durante il suo periodo di massimo splendore (negli anni ‘50), era la Ferrari più costosa.

Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I asta

Allora, la Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I si scontrava sul mercato con la Mercedes 300 SL Roadster (W198), la BMW 507, l’Alfa Romeo 6C 2500 Villa d’Este e la Bentley Continental Drophead Coupé.

La vettura con telaio n°0789 GT è stata realizzata appositamente per il Principe Alessandro “Dado” Ruspoli di Roma, un noto nobile e attore italiano. Purtroppo, Gooding & Company non ha ancora pubblicato un prezzo d’asta iniziale ma ha stimato una vendita per 7-8 milioni di dollari.

Vi ricordiamo che la Ferrari 250 GT Cabriolet fu costruita da Maranello dal 1957 al 1962. Fu la prima e vera cabrio prodotta e commercializzata dalla casa automobilistica di Maranello. Sotto il cofano troviamo un motore V12 da 3 litri da 220 CV a 7000 giri/min, abbinato a un cambio manuale a 4 rapporti + retromarcia. La velocità massima raggiunta dalla vettura è di 252 km/h.

Ferrari-250-GT-Cabriolet-Serie-I-asta-3

Immagine 1 di 4

Ferrari 250 GT Cabriolet Serie I asta