in

Auto elettriche e ibride: il sistema AVAS sarà obbligatorio dal 1 luglio

I modelli esistenti avranno tempo fino al 2021

AVAS Audible Vehicle Alert System

L’Unione Europea ha deciso nelle scorse ore che le nuove auto elettriche dovranno avere a bordo il dispositivo AVAS (Audible Vehicle Alert System). Si tratta di un sistema che consentirà alle vetture full electric completamente silenziose di farsi sentire dagli utenti della strada più deboli, quali pedoni, ciclisti e motociclisti.

L’AVAS è un dispositivo sonoro che avverte gli utenti dell’arrivo di un’auto elettrica oppure ibrida quando viene usata in modalità elettrica, anche se transita a una velocità inferiore di 20 km/h. A partire dal 1 luglio 2019, tutte le auto completamente elettriche e ibride commercializzate nei paesi UE dovranno disporre dell’Audible Vehicle Alert System a bordo.

AVAS Audible Vehicle Alert System
Il dispositivo AVAS metterà al sicuro gli altri utenti della strada

Auto: i modelli elettrici e ibridi dovranno essere identificabili dagli altri utenti della strada

La necessità di avere tale dispositivo sui veicoli a zero emissioni in realtà esiste da tempo, per permettere la circolazione in sicurezza e per abbattere gli incidenti che possono verificarsi proprio per l’assenza di rumore da parte dei veicoli coinvolti.

La legislazione europea si rifà all’emendamento nel quale è stato riportato per la prima volta i requisiti tecnici di omologazione dell’AVAS. Inoltre, lo stesso Regolamento UE n. 1576/2017 riporta che questo dispositivo sarà affiancato da un eventuale pulsante di disattivazione che permetterà al conducente di disattivare gli avvisi sonori.

Il limite di 20 km/h è stato applicato perché, al di sopra di tale velocità, i fruscii emessi dalla carrozzeria durante la marcia e i rumori provocati dagli pneumatici a contatto con l’asfalto sono sufficienti per permettere all’auto elettrica o ibrida di farsi riconoscere dagli altri utenti della strada.

Lo stesso regolamento europeo riporta anche il livello di rumore emesso dall’Audible Vehicle Alert System dovrà adattarsi alla velocità a cui l’auto sta andando. Ad esempio, in fase di accelerazione, il rumore sarà più intenso mentre in quelle di decelerazione e di frenata sarà minore. Per quanto riguarda i veicoli a zero emissioni presenti già sul mercato, l’obbligo di avere l’AVAS a bordo scatterà dal 2021