in

Toto Wolff rimprovera Ferrari e Vettel per la polemica relativa alla penalizzazione

Secondo il team principal di Mercedes i commissari della F1 non vanno criticati ma supportati

Toto Wolff

Il team principal della scuderia Mercedes,Toto Wolff, afferma che i commissari del Gran Premio del Canada non dovrebbero essere criticati per la loro decisione di punire Sebastian Vettel. Lewis Hamilton ha vinto la gara, nonostante Vettel abbia tagliato per primo il traguardo, poiché il tedesco è stato punito per il rientro in pista giudicato pericoloso. Sotto la pressione di Hamilton mentre guidava la gara, Vettel ha perso il back-end ed è finito sull’erba in uscita dalla curva 4 a Montreal, combattendo per riprendere il controllo mentre slittava in pista.

Hamilton ha dovuto frenare pesantemente per evitare una collisione con il pilota della Ferrari. Le azioni di Vettel sono state giudicate non sicure e lui è stato punito, anche se con un enorme clamore da Ferrari e più in generale di tutta la F1, ma Toto Wolff dice che i regolamenti parlano chiaro. “Non è sempre molto popolare, ma qualcuno ha bisogno di fare il lavoro”, ha detto Wolff. “Ecco perché, se le decisioni vanno contro di te o in favore di te, devi essere lo stesso di supporto. Vogliamo le persone migliori: se le critichi come facciamo oggi, nessuno farà il lavoro.

“Abbiamo bisogno di persone competenti e posso dirvi che i commissari di oggi sono alcuni dei piloti da corsa più esperti del pianeta. Perciò devi rispettare le loro decisioni, sia che vadano in tuo favore o contro di te. “La mia opinione sull’incidente è che è molto difficile per gli steward interpretare le regole in modo che tutti siano soddisfatti. “Ciò che non dobbiamo fare è mettere i commissari sotto pressione altrimenti in futuro avranno ancora più difficoltà a prendere decisioni,” ha concluso Toto Wolff.