in

Le azioni di Fiat Chrysler crollano per le preoccupazioni per il mercato auto statunitense

Le preoccupazioni per il rallentamento del mercato usa e l’attesa per i risultati del primo trimestre provocano il crollo delle azioni di FCA

Fiat Chrysler USA Sede Insegna
Fiat Chrysler USA

Le azioni di Fiat Chrysler Automobiles scendono dell’1,5% a causa di un ulteriore rallentamento nel mercato automobilistico statunitense e in vista dei risultati del primo trimestre, previsti per venerdì 3 maggio. Il gruppo italo americano ha riportato un calo delle vendite di auto negli Stati Uniti per aprile, poiché l’aumento dei prezzi, i tassi di interesse più elevati e gli incentivi ridotti hanno tenuto lontani gli acquirenti. Il calo delle azioni di FCA è più correlato alle preoccupazioni per il mercato automobilistico statunitense piuttosto che ai suoi numeri di vendita negli Stati Uniti, che sono approssimativamente in linea con le previsioni. Anche le prospettive di un taglio del tasso di interesse della Fed pesa su questo calo.

Le preoccupazioni per il rallentamento del mercato usa e l’attesa per i risultati del primo trimestre provocano il crollo delle azioni di FCA

Gli investitori si aspettano che i risultati di Fiat Chrysler siano deboli, a causa di una base di confronto difficile nel primo trimestre del 2018, in particolare per il marchio Jeep, questo almeno secondo quanto riportato dagli analisti. Vedremo dunque tra poche ore quando saranno comunicati i risultati del primo trimestre di FCA quelle che saranno le reazioni delle Borse.

Ti potrebbe interessare: Le vendite di Fiat Chrysler Automobiles negli Stati Uniti sono calate del 6 per cento ad aprile

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento