in

Ayrton Senna avrebbe concluso la sua carriera alla Ferrari

Secondo Montezemolo Ayrton Senna avrebbe voluto chiudere la sua carriera in Formula 1 a bordo di una Ferrari

Ayrton Senna

A 25 anni esatti dalla morte della leggenda della Formula 1 Ayrton Senna, l’ex presidente della Ferrari Luca di Montezemolo riflette sul pilota brasiliano ed è fermamente convinto che il campione avrebbe concluso la sua carriera a Maranello. “Ho sempre apprezzato lo stile di gara di Ayrton. Come tutti i grandi campioni, ha avuto un’incredibile volontà di vincere e non si stancava mai di cercare la perfezione, cercando di migliorare sempre. È stato straordinario in qualifica, ma anche un grande combattente nelle gare, quando ha sempre combattuto con le unghie e con i denti “.

“Voleva venire alla Ferrari e io volevo lui nella squadra. Mercoledì 27 aprile, quando era in Italia per il Gran Premio di San Marino, ci siamo incontrati nella mia casa a Bologna. Mi ha detto che aveva apprezzato molto la nostra campagna contro l’uso eccessivo di ausili elettronici per la guida, che non permettevano alle capacità del guidatore di emergere. Abbiamo parlato a lungo e mi ha chiarito che voleva concludere la sua carriera alla Ferrari, essendosi avvicinato per unirsi a noi qualche anno prima. Ci eravamo accordati per incontrarci nuovamente, in modo da vedere come avremmo potuto superare i suoi obblighi contrattuali in quel momento. ”

“Eravamo entrambi d’accordo sul fatto che la Ferrari sarebbe stata il posto ideale per lui per promuovere la sua carriera, che fino a quel momento era stata brillante, persino unica. Sfortunatamente, il destino ha derubato tutti noi di Ayrton Senna e Roland Ratzenberger durante uno dei weekend più tristi della storia della Formula 1. Di Senna, ricordo la sua gentilezza e la sua natura semplice, quasi timida, che era in completo contrasto con Senna il pilota, un combattente che puntava sempre al meglio “, ha aggiunto Montezemolo.

Anche l’ex compagno di squadra di Ayrton Senna, Gerhard Berger, è convinto che il brasiliano avrebbe concluso la sua carriera a Maranello: “Il suo sogno era sempre stato quello di andare in Ferrari. Mi ha sempre detto: Gerhard, voglio essere un giorno in Ferrari”.