in

Binotto nega la necessità di apportare modifiche alla Ferrari

Per il team principal di Ferrari non è ancora il momento di apportare cambiamenti alle sue monoposto

Mattia Binotto

Dopo Baku, la stampa italiana è ancora una volta molto critica nei confronti della Ferrari. Dopo un’altra doppietta di Mercedes, Sebastian Vettel ha definito la situazione in F1 “noiosa”. Il leader del campionato Valtteri Bottas ha risposto: “Non c’è nulla di noioso a riguardo, specialmente quando si è in lotta per il titolo”. Quindi la stampa italiana si è chiesta se sia già finita per la Ferrari dopo solo quattro gare. Tuttavia, il capo del team Mattia Binotto nega la necessità di apportare modifiche in risposta alla situazione. “No, l’obiettivo è sempre capire i punti deboli e migliorare”, ha dichiarato a La Gazzetta dello Sport.

Il team principal di Ferrari ritiene che non vi sia necessità di apportare modifiche alle sue monoposto

“Dovremo spingere con alcune scelte, essere più aggressivi nello sviluppo, ma è normale farlo. Lo spirito della squadra è eccellente, vogliamo fare bene e lavoriamo tutti insieme per raggiungere i nostri obiettivi. Speravamo di essere più competitivi all’inizio della stagione, ma mancano ancora 17 gare. Siamo ancora in corsa per il campionato del mondo? Non facciamo calcoli ma procediamo gara per gara”, ha aggiunto Binotto. 

Ti potrebbe interessare: Ferrari rischia di sovraccaricare Mattia Binotto di responsabilità secondo Gerhard Berger

 

Looks like you have blocked notifications!

Clubalfa.it è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato sulle nostre notizie SEGUICI QUI

Lascia un commento