in

Binotto difende Vettel dopo il Gran Premio del Bahrain

Mattia Binotto, ha difeso il suo pilota Sebastian Vettel dopo che il quattro volte campione del mondo ha commesso un altro errore in Bahrain

Sebastian Vettel

Il team principal della scuderia Ferrari, Mattia Binotto, ha difeso il suo pilota Sebastian Vettel dopo che il quattro volte campione del mondo ha commesso un altro errore di alto profilo durante il Gran Premio del Bahrain. Durante l’ultimo stint della gara, Vettel ha fatto un testa coda con la sua Ferrari mentre duellava con Hamilton. Il pilota della Ferrari si è dunque dovuto accontentare di un deludente quinto posto. Parlando dopo la gara, Binotto ha detto che l’errore di Vettel non è stato un grosso problema e la squadra si sarebbe ripresa per essere pronta per il Gran Premio della Cina.

“È stato un errore e non penso che dovremmo discutere degli errori. Siamo sempre in battaglia e in lotta, questo è quello che stiamo facendo e non è mai facile “, ha detto Binotto parlando ai microfini di Motorsport Week. “Penso che alla fine è qualcosa che può sempre accadere. Penso che dobbiamo incoraggiare i nostri piloti perché è solo spingendo al limite che ottengono il miglior risultato ed è ciò che Sebastian Vettel stava cercando di fare. Ci sono alcune cose da migliorare, stiamo ancora imparando  molto sulla nostra macchina. Quindi penso che continueremo a concentrarci su questo e speriamo di migliorare “. 

Ti potrebbe interessare: Ferrari utilizzerà per Leclerc in Cina lo stesso motore del Bahrain