in

Mercato auto Italia: a marzo 2019, le vendite calano del 9,6% rispetto allo stesso mese del 2018

Male Fiat ma la Panda continua ad essere la vettura più venduta nel nostro Bel Paese

Mercato auto Italia vendite marzo 2019

Il periodo negativo per le immatricolazioni continua anche a marzo 2019. Il mercato auto in Italia ha visto una diminuzione delle vendite maggiore rispetto a quanto ottenuto a gennaio (-7,5%) e a febbraio (-2,3%).

Secondo i dati rilasciati dal Ministero dei Trasporti (elaborati dalla Dataforce), le immatricolazioni sono calate del 9,6% rispetto a marzo 2018, passando da 214.250 a 193.662 esemplari. Nonostante ciò, c’è un dato positivo: le vendite di auto ai privati sono aumentate del 5%, dimostrando che le famiglie hanno maggiori possibilità di spesa nell’acquisto di un bene costoso come l’auto.

Fiat Panda

Mercato auto: marzo 2019 si chiude in Italia ancora con un risultato negativo

Marzo 2019 è stato anche il primo mese in cui è iniziata la validità dell’ecobonus e dell’ecotassa. Il mese scorso sono state acquistate 1000 vetture con ecobonus, registrando un -20% rispetto a marzo 2018 e pari allo 0,5% del mercato. Di contro, le vetture acquistate con ecotassa sono passate da 5000 a 8000, anche se ordinate prima dell’introduzione delle nuove norme.

Nonostante resti il marchio di maggior successo in Italia, Fiat ha chiuso marzo 2019 con un dato negativo, segnando un -21,6% rispetto a marzo dello scorso anno (32.025 esemplari immatricolati), dopo gli altri dati negativi ottenuti a febbraio (-18,1%) e gennaio (-29,7%).

L’auto più venduta resta la Fiat Panda che ha ottenuto un aumento delle vendite del 3%, seguita dalla Lancia Ypsilon (+15,5%) e dalla 500X (-25,2%). Infine, le immatricolazioni delle auto diesel sono diminuite del 22,57% rispetto a marzo 2018.