in ,

Fiat Chrysler: vendite in calo in Italia, -19,5% a marzo 2019

Il gruppo italo americano del CEO Manley perde terreno in Italia, a marzo 2019 -19,5%

Fiat Chrysler
Fiat Chrysler

Il gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha registrato un calo del 19,5% con appena 31.632 unità immatricolate in Italia nel mese di marzo 2019. La società del numero uno Mike Manley in questa maniera vede diminuire la sua quota di mercato al 24,88 per cento dal 24,99 per cento di febbraio. Nei primi tre mesi dell’anno Fca ha venduto 132.109 macchine, il 16,57 per cento in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Per quanto riguarda i risultati dei singoli brand di FCA, a marzo tutti vedono diminuire le proprie immatricolazioni, l’unica eccezione è rappresentata dal brand Lancia che grazie al buon andamento della city car Ypsilon continua a crescere. 

Fiat Chrysler perde terreno in Italia, a marzo 2019 -19,5%

Molto male Alfa Romeo che come vi riportiamo in un altro nostro articolo, nel corso del mese di marzo appena concluso ha venduto appena 2.433 unità in Italia facendo registrare un calo percentuale del 54,75 per cento. Se invece consideriamo l’intero 2019, con un totale di 7.273 unità consegnate nel nostro Paese, il Biscione ha subito un calo del 49,53 per cento rispetto allo scorso anno. Continua il trend estremamente positivo di Fiat sul mercato privati: nel trimestre segna +21%. Jeep con 23.600 registrazioni nel trimestre è in crescita del 3%.

Ti potrebbe interessare: Alfa Romeo: vendite in calo quasi del 50% nel primo trimestre del 2019 in Italia