in

Fiat: a febbraio nessuna auto è stata prodotta in India

Il gruppo FCA non ha prodotto alcun veicolo con il marchio Fiat dal proprio stabilimento di Pune a febbraio

Fiat

Fiat Chrysler Automobiles non ha prodotto alcun veicolo con il marchio Fiat dal proprio stabilimento di Pune a febbraio, facendo crescere ulteriormente le indiscrezioni secondo cui l’azienda intende abbandonare l’India a fronte delle scarse vendite dei suoi modelli. Secondo i dati della Society of Indian Automobile Manufacturers (SIAM), FCA India ha prodotto zero vetture a marchio Fiat dallo stabilimento di Ranjangaon a febbraio. Tuttavia, lo stabilimento continua a produrre il SUV Compass sotto il marchio Jeep, di proprietà di FCA India.

Sebbene non ci sia alcun commento ufficiale da parte di FCA India sul futuro del marchio Fiat, i concessionari hanno iniziato a distribuire sconti insolitamente pesanti sulle auto del brand di Torino per sbarazzarsi dell’inventario. Nonostante le vendite dei concessionari, grazie a questi forti sconti, siano aumentati negli ultimi mesi, la produzione è stata ridotta a febbraio. Ciò ha alimentato così la voce di una possibile uscita graduale dal marchio Fiat dal mercato indiano. Le vendite di veicoli della casa italiana in India del resto hanno registrato un calo del 60% durante il periodo tra aprile e febbraio con appena 718 unità immatricolate rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Il Gruppo FCA ha deciso di puntare tutto su Jeep come marchio rilevante per l’India, data la sua maggiore accettazione nonostante i suoi prezzi elevati. FCA sta investendo in almeno due modelli per il marchio Jeep che debutteranno entro il 2023 in India. Per Fiat invece si è deciso di non rinnovare la gamma attuale che dunque presto potrebbe uscire di scena.