in

Brawn: “Binotto farà bene alla Ferrari”

Ross Brawn, direttore sportivo della Formula 1, pensa che Mattia Binotto sia la persona giusta per far tornare alla vittoria Ferrari

Ross Brawn

Ferrari ha qualcosa da dimostrare per la prossima stagione di F1. La scuderia del cavallino rampante proverà a dimostrare di essere ancora in grado di conquistare un altro titolo mondiale che manca ormai dal 2008. Ross Brawn, direttore sportivo della Formula 1, pensa che Mattia Binotto sia la persona giusta per riuscirci. A causa della mancata conquista del  titolo nel 2018, il precedente boss della squadra, Maurizio Arrivabene, è stato sostituito dall’ex direttore tecnico Mattia Binotto. In tanti si domandano se la scelta di Ferrari risulterà essere azzeccata o meno. 

Ross Brawn si aspetta che la pressione nella scuderia di Maranello aumenterà di nuovo dopo l’inizio della stagione, ma vedrà anche molti cambiamenti positivi. “Può cambiare, ovviamente, ma al momento c’è una buona atmosfera, ho lavorato con Binotto nel mio periodo alla Ferrari”, ha detto Brawn a F1 TV. “È calmo e un uomo logico, penso che farà bene e la pace e il controllo sono essenziali per la Ferrari.”

Negli ultimi anni la pace interna è mancata alla squadra. Questo ha probabilmente portato alla sconfitta negli ultimi due campionati. “In Ferrari ci sono già tante persone che lavorano molto bene e spingono forte, ma si tratta di vedere come vanno le cose e se la squadra è in grado di affrontare le fasi difficili durante una stagione.” Devi dimostrare di essere forte dopo alcune gare difficili “.

Che Charles Leclerc, secondo Brawn, non sia così facile da tenere sotto controllo come Kimi Raikkonen, rappresenta un’altra sfida a tale riguardo. “Penso che i piloti siano più difficili da gestire quest’anno, Charles non sarà lo stesso di Kimi, la sua presenza sarà uno sprone per Sebastian Vettel che sicuramente si esibirà al massimo delle sue possibilità per non sfigurare.”

Lascia un commento