in

Codacons e Unione Nazionale dei Consumatori denunciano Ferrari

Le due associazioni hanno denunciato Ferrari e chiesto il sequestro della monoposto per pubblicità occulta al tabacco

Mission Winnow

Il logo Mission Winnow, sulla carrozzeria della Ferrari dal GP del Giappone del 2018 sta creando non pochi problemi alla scuderia del cavallino rampante. Infatti la società di Maranello è stata accusata di pubblicità occulta all’industria del tabacco, cosa vietata dalla legge. Il marchio stesso, legato alla Phillip Morris, sarebbe un modo per pubblicizzare l’azienda di tabacco aggirando le leggi. Vi abbiamo già raccontato di come in Australia le autorità stiano indagando. Adesso però anche in Italia Codacons e Unione Nazionale dei consumatori hanno deciso di denunciare la cosa all’Antitrust. 

Il presidente dell’Unione Nazionale dei consumatori, Massimiliano Dona, ha dichiarato: “Abbiamo presentato un esposto all’Antitrust e al Ministero della Salute per accertare la regolarità della scritta e la sua conformità rispetto alla normativa vigente.” Le due associazioni, sarebbero pronte addirittura a chiedere il sequestro della Ferrari SF90, nel caso in cui l’antitrust confermasse la presenza di una pubblicità occulta illegale. Inizia dunque con questo grattacapo la stagione di Formula 1 di Ferrari che quest’anno proverà finalmente a superare Mercedes dopo che la scuderia tedesca domina la Formula 1 da ben 5 anni. Si spera ovviamente che la polemica non possa togliere concentrazione alla scuderia in vista delle prime sfide del mondiale.