in

Giovinazzi: Alfa Romeo Sauber mira ad essere “la migliore dopo le grandi”

Il giovane pilota italiano ammette che la sua scuderia proverà a migliorare ulteriormente i risultati dello scorso anno

Antonio Giovinazzi

Antonio Giovinazzi non vede l’ora di iniziare la sua prima stagione da pilota titolare in Formula 1 a bordo di una monoposto di Alfa Romeo Sauber. Il giovane pilota italiano ha parlato di quelli che saranno gli obiettivi del suo team per il prossimo campionato che prenderà il via dall’Australia in marzo con il Gran Premio di Melbourne. L’ex recluta della Ferrari Accademy non si nasconde e rivela che la sua scuderia proverà a migliorare ulteriormente i risultati dello scorso anno. Nel 2018 il team elvetico è riuscito ad arrivare ottavo in classifica con 48 punti. Si tratta di un risultato assai migliore rispetto all’ultimo posto ottenuto nel 2017 quando i punti furono appena 5. 

Per il 2019 Antonio Giovinazzi ritiene che Alfa Romeo Sauber proverà a diventare la migliore scuderia dopo le 3 grandi Mercedes, Ferrari e Red Bull. Il giovane italiano ha però ammesso che non sarà facile ottenere questo risultato visto che si dovranno superare team importanti come Renault. Dopo i primi Gran Premi della stagione sapremo se realmente la monoposto della scuderia elvetica avrà fatto ulteriori miglioramenti e se davvero il quarto posto potrà essere alla portata del team. Vedremo dunque se l’esordiente pilota italiano e l’esperto Finlandese Kimi Raikkonen riusciranno a far fare un altro passo in avanti alla compagine del Biscione.

Written by Ippolito Visconti

Ippolito per gli amici Lito, nasce a Monza la patria dei motori. Si laurea alla Bocconi in ingegneria meccanica. Appassionato di giornalismo in breve tempo scrive come Guest su noti portali Automotive Italiani ed esteri in lingua inglese. Lavora da aprile 2018 con Davinci Media dove segue accuratamente tutto il settore Automotive News. Appassionato di Motori ed in particolare di Formula 1.