in

Sparco diventa partner ufficiale del team Alfa Romeo Sauber F1

Sparco è diventato il partner ufficiale del team Alfa Romeo Sauber F1

Alfa Romeo Sauber F1 prima accensione motore

Il team Alfa Romeo Sauber F1 è lieto di annunciare che Sparco è diventato il partner ufficiale del team. Sparco è stata fondata nel 1977 e da allora produce le più avanzate attrezzature per gli sport motoristici e gli accessori per varie serie di corse. La compagnia italiana equipaggerà i piloti e fornirà attrezzature di sicurezza per il personale di bordo del team Alfa Romeo Sauber F1. Inoltre, le cinture di sicurezza Sparco saranno utilizzate nelle monoposto della stagione Formula 1 2019. Il logo Sparco sarà posizionato su entrambe le vetture nella posizione “Sidepod Floor Line”.

Frédéric Vasseur, CEO Sauber Motorsport e team principal Alfa Romeo Sauber F1 Team:
“Siamo lieti di annunciare la nostra nuova partnership con Sparco come partner ufficiale. Sparco ha fissato gli standard delle corse automobilistiche per decenni nella progettazione e produzione di attrezzature e accessori. Equipaggiando i nostri piloti e il personale con i suoi prodotti, assicuriamo insieme che al nostro team verranno forniti articoli che soddisfano i più elevati standard di sicurezza e comfort. Quindi saremo in grado di lottare per risultati ambiziosi in Coppa del Mondo. Non vediamo l’ora di lavorare insieme.”

Claudio Pastoris, CEO Sparco ha dichiarato: “Siamo orgogliosi di questa nuova partnership. Si basa su due principi che sono della massima importanza per la società che rappresento. Da un lato, mettiamo a disposizione la nostra esperienza nel motorsport, poiché abbiamo equipaggiato alcuni dei team più competitivi e piloti di Formula 1 da oltre 40 anni. Inoltre, è la nostra partnership di lunga data con Alfa Romeo e il Gruppo FCA che ci ha portato in prima linea nella produzione di sedili e accessori OEM per i veicoli più potenti di questa azienda. La possibilità di essere in grado di contribuire alla sicurezza nello sviluppo della nuova monoposto e dotare due piloti straordinari come Kimi Raikkonen e Antonio Giovinazzi, è un onore e una grande responsabilità per noi “.