in

Ferrari 250 GT Drogo ipotizzata in chiave moderna su base 550 Maranello

La storica vettura di Le Mans verrà presto riproposta in chiave moderna grazie ad un progetto di Niels van Roij

Ferrari 250 GT Drogo chiave moderna

Oltre alla 250 GTO in chiave moderna immaginata da Ares Design, questa volta anche Niels van Roij (uno studio di design) sta preparando una rievocazione della Ferrari 250 GT Drogo. Si tratta di una 250 GTO modificata da Bizzarrini per contrastare il cavallino rampante alla 24 ore di Le Mans e in altre gare del mondiale Sport Prototipi.

Conosciuta anche con il nome di Ferrari Breadvan, sotto il cofano era presente un motore V12 da 3 litri abbinato a un cambio manuale a 4 rapporti. Niels van Roij ha condiviso su Internet alcuni bozzetti di questo concept che ha come base una 550 Maranello. Quest’ultima ha diverse analogie concettuali proprio con la Ferrari 250.

Ferrari 250 GT Drogo chiave moderna

Ferrari 250 GT Drogo: la 550 Maranello scelta come base di partenza per questa rievocazione

Secondo quanto dichiarato dallo studio di design, inoltre, “La 550 è la prima Ferrari in 24 anni [dalla Daytona] pensata come la 250 GT all’epoca: un grande V12 e il cambio manuale. Ci offre una opportunità unica di sfruttarla come base della nostra interpretazione della leggendaria Breadvan su un’auto dal DNA corrispondente“.

Il progetto finale di questa rievocazione della Ferrari 250 GT Drogo dovrebbe essere completato entro la fine di quest’estate.


Lascia un commento

Written by Alessio Salome

Dopo il diploma in Ragioniere-Programmatore, inizia a muovere i primi passi nel mondo del blogging da Lucera, un piccolo paese in provincia di Foggia. Attualmente collabora con diversi siti Web e gestisce un blog personale. Nel tempo libero, invece, studia e approfondisce argomenti di suo interesse come tecnologia e motori e ascolta della buona musica.